L'Atletico Madrid piomba su Joao Felix: i soldi arrivano da Griezmann

Colchoneros attivi sul mercato per imbastire la rivoluzione estiva. Il talento lusitano è l'obiettivo numero uno per l'attacco: ha una clausola da 120 milioni di euro.

0 condivisioni 0 commenti

di - | aggiornato

Share

Joao Felix è uno dei giovani in rampa di lancio del calcio mondiale. Le sue prestazioni in questa stagione hanno fatto il giro d'Europa: classe 1999, il talento di casa Benfica ha stupito tutti per come si è imposto a livello internazionale sfruttando una vetrina importante come quella dell'Europa League, manifestazione nella quale si è messo particolarmente in mostra a tratti trascinando le Aguias, poi uscite ai quarti di finale contro l'Eintracht. Anche nella doppia sfida contro i tedeschi, il 20enne portoghese però ha dato prova delle sue grandi capacità, visto che la partita di andata è stata risolta da una sua tripletta e un assist decisivo per Ruben Dias. Quest'ultimo di recente è entrato nelle mire dell'Atletico Madrid come possibile sostituto del partente Diego Godin, ma il classe 1997 potrebbe non essere l'unico giocatore del Benfica a percorrere quella tratta che parte da Lisbona e si conclude al Wanda Metropolitano.

Secondo quanto riportato da Marca, i Colchoneros avrebbero messo nel mirino anche Joao Felix, vero oggetto del desiderio di tutte le big europee. Il trequartista lusitano piace alla società, che con i soldi incassati dalla dolorosa cessione di Greizmann starebbe pensando di soffiarlo alla concorrenza di tutti gli altri colossi del continente. Il suo impatto in termini statistici ha lasciato tutti sbigottiti: con 19 gol e 11 assist segnati in 42 partite, il talento cresciuto nel vivaio benfiquista aveva attirato su di sé anche le attenzioni della Juventus.

I bianconeri si sono mossi più volte con missioni speciali nella capitale portoghese, per provare a convincere il presidente Luis Felipe Vieira a cederlo per meno dei 120 milioni di clausola rescissoria attualmente previsti dal contratto. In effetti quest'ultimo particolare è proprio il nodo più difficile da sciogliere: Joao Felix, nelle intenzioni societarie, dovrebbe fermarsi ancora un anno in Portogallo per accumulare ulteriore esperienza, ma se qualcuno si presenta dal Benfica con gli argomenti giusti (leggasi: soldi) allora trattenerlo diventerà impossibile.

Joao Felix col Benfica: il talento portoghese ha stregato l'Atletico Madrid
L'Atletico Madrid piomba su Joao Felix: il fenomeno portoghese piace ai Colchoneros, che lo vogliono in qualità di erede di Griezmann. Per lui 19 gol e 11 assist in stagione

Joao Felix verso l'Atletico Madrid: Jorge Mendes la chiave per sbloccare l'affare

L'Atletico Madrid lo vedrebbe come profilo ideale da consegnare a Diego Simeone per il ruolo di seconda punta, dove Joao Felix potrebbe sprigionare tutte le sue migliori caratteristiche diventando un vero e proprio fattore. L'attacco dei Colchoneros andrà rinnovato, quindi l'idea è quella di prendere un giocatore giovane che possa alternarsi e completarsi sia con Morata che con Diego Costa. La sua velocità, le skills tecniche in repertorio, la capacità di creare superiorità numerica con dribbling e sgasate in verticale sarebbero perfette per il 4-4-2 che ha in mente il Cholo, uno dei primi fan di questo straordinario calciatore.

Come detto, il prezzo sembra decisamente altro, ma la società sarebbe già al lavoro per trovare la formula adatta a soddisfare le esigenze del Benfica. In questi giorni Jorge Mendes, agente che cura gli interessi del ragazzo, si sarebbe visto con Miguel Angel Gil Marin, amministratore delegato dell'Atletico Madrid col quale in passato ha chiuso già diverse trattative di mercato, una su tutte quella che ha visto il passaggio in Spagna dell'ex attaccante del Porto Radamel Falcao. Decisive saranno anche le volontà del ragazzo, convinto dal procuratore a cambiare definitivamente aria anche per una mera questione di denaro.

Attualmente Joao Felix guadagna circa 2,5 milioni di euro, una cifra già importante per un 19enne che però potrebbe venire ulteriormente rimpolpata in caso di trasferimento ai biancorossi. Che, tra poco, potranno contare su 96 dei 120 milioni di euro che entreranno in cassa dopo il pagamento della clausola di Griezmann (i restanti andranno alla Real Sociedad). L'Atletico Madrid ha deciso di puntare deciso verso profili futuribili, gente dalle qualità evidenti e con la fame di esplodere in maniera definitiva difendendo i colori dei Colchoneros.

In tal senso sarà decisiva la regia di Jorge Mendes, in ottimi rapporti con il club: il plenipotenziario procuratore portoghese giocherà il ruolo importante di grimaldello per "aprire" le resistenze del Benfica, permettendo a Joao Felix di approdare in una realtà che, viste le ultime vicissitudini, ha necessità estrema di tornare ad avere motivi per sognare. L'importante sarà chiudere la trattativa entro l'estate, perché il club delle Aguias - avendo capito che aria tira - potrebbe presto chiedere al giocatore di rinnovare ulteriormente con una clausola più alta, puntando sul fatto che a oggi il ragazzo è già vincolato fino al 2023. Situazione delicata, senza dubbio, che andrà trattata con i guanti. Ma quando si parla di potenziali campioni come Joao Felix, tutto questo diventa inevitabile.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.