L'Uefa deferisce il Manchester City: rischio esclusione dalle Coppe

Per i Citizens c'è l'accusa di violazione del regolamento sul Fair Play Finanziario. Il club tuona: "È tutto falso, siamo delusi ma non sorpresi".

1 condivisione 0 commenti

di - | aggiornato

Share

C'era tanta attesa in casa del Manchester City per la decisione dell'Organo di controllo finanziario dei club Uefa in merito all'investigazione aperta nei confronti dei campioni d'Inghilterra per le possibili irregolarità che tempo fa furono denunciate da Football Leaks.

Ora è arrivata la conferma ufficiale: la Federazione ha infatti deferito i Citizens con l'accusa di violazioni del regolamento legato al Fair Play Finanziario. Provvedimento che, stando alle indiscrezioni diffuse qualche giorno fa dal New York Times, potrebbe portare addirittura all'esclusione dalle coppe europee della squadra allenata da Pep Guardiola.

Una doccia fredda per il Manchester City che pochi giorni fa ha festeggiato il sesto titolo della Premier League nella sua storia e adesso rischia seriamente di non poter prendere parte alle prossime edizioni di Champions ed Europa League.

Pep Guardiola che festeggia la vittoria della Premier League
L'Uefa deferisce il Manchester City: possibile esclusione dalle coppe

Manchester City deferito dall'Uefa: coppe europee a rischio

Nel comunicato rilasciato dall'Uefa, la federazione spiega che la camera di investigazione dell'Organo di controllo finanziario dei club ha deciso di deferire il Manchester City al termine delle indagini aperte a inizio marzo.

Il caso riguarda delle presunte iniezioni di denaro irregolari da parte dell'azionista di riferimento del club, che in questo modo avrebbe aggirato i paletti imposti dal Fair Play Finanziario. L'Abu Dhabi United Group (di proprietà dello Sceicco Mansour) avrebbe aumentato l'entrate previste da alcuni contratti di sponsorizzazione per immettere risorse economiche nelle casse della sua squadra.

Ora ci sarebbe da attendere la decisione definitiva dopo il deferimento, che però è stato immediatamente commentato dal Manchester City con un comunicato ufficiale pubblicato sul proprio sito.

La fuga di notizie di queste settimane è indicativa sulle modalità con cui è stato portata avanti quest'indagine. Ma il City è convinto che questo caso si chiuderà positivamente. Siamo delusi ma non sorpresi dall'annuncio del deferimento: le accuse sono false e ignorano la grande mole di prove fornite dalla società al collegio giudicante. Questo provvedimento contiene moltissimi errori e il processo è da considerarsi troppo sbrigativo, insoddisfacente e fondamentalmente ostile nei nostri confronti.

Parole molto dure quelle del club campione d'Inghilterra che ora deve aspettare la decisione definitiva sul suo futuro. Sembra difficile che si arrivi all'esclusione dalla Champions League già nella prossima stagione ma una sanzione così dura non è più da escludersi dopo questo deferimento.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.