Roma, il messaggio di De Rossi ai compagni: "Voglio dirvelo io"

È stato il centrocampista a comunicare l'addio ai compagni: "Fiero di essere il vostro capitano". E ieri Pallotta ha tentato un'ultima offerta con un contratto "a gettone".

1 condivisione 0 commenti

di - | aggiornato

Share

La conferenza stampa con cui Daniele De Rossi ha confermato il suo addio alla Roma a fine stagione è stato percepita dai tifosi giallorossi come la chiusura di un'era, dopo che soltanto 2 anni fa hanno dovuto salutare un altro storico capitano come Francesco Totti.

Le modalità che porteranno il centrocampista lontano dai capitolini sono state ancora più "istituzionali" rispetto a quelle del Pupone, con il numero 16 che ieri ha parlato accompagnato dall'amministratore delegato Fienga. Il dirigente ha voluto subito spiegare come quella di non rinnovare il suo contratto in scadenza a giugno sia stata una scelta principalmente societaria.

Dalle dichiarazioni di De Rossi è quindi chiaro che la sua volontà fosse quella di restare e secondo alcune indiscrezioni sarebbe stato lo stesso capitano ad avvertire i suoi compagni dell'imminente addio. Nonostante un ultimo tentativo di trattenerlo da parte del presidente Pallotta.

De Rossi esulta con la maglia della Roma
Pallotta avrebbe fatto un'ultima offerta a De Rossi

Il messaggio di De Rossi ai compagni: "Lascio la Roma". E Pallotta ha tentato l'ultima offerta

La rivelazione arriva dalla Gazzetta dello Sport, che spiega come dopo l'incontro avuto fra De Rossi e la società da cui è arrivata la conferma dell'addio alla Roma, il giocatore avrebbe inviato un messaggio a tutti i suoi compagni di spogliatoio per avvisarli personalmente.

Voglio essere io a dirvelo, a fine stagione andrò via dalla Roma. Sono fiero di essere stato il vostro capitano.

Parole piene di orgoglio da parte del capitano giallorosso che continuerà la sua carriera sul campo lontano dalla Capitale, anche se nella serata di ieri ci sarebbe stato un clamoroso dietrofront di Pallotta.

Secondo il Corriere dello Sport infatti, il presidente giallorosso avrebbe fatto un'offerta a De Rossi proponendo un ulteriore anno di contratto "a gettone", pagando quindi il classe '83 in maniera proporzionale al numero di partite giocate.

Questa proposta sarebbe stata subito rifiutata dal capitano della Roma, specialmente per le tempistiche: la decisione di De Rossi è quella di rispettare la scelta societaria dopo l'annuncio fatto e la conferenza stampa, lasciando quindi la squadra giallorossa a fine stagione. Con un po' di rammarico ma anche con la solita, immancabile dignità.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.