Coppa Italia, Gasperini tuona: "L'errore su Bastos è gravissimo"

Il tecnico dei nerazzurri commenta la sconfitta contro la Lazio: "Era rigore netto. Con il VAR certi sbagli non vanno fatti".

0 condivisioni 0 commenti

di - | aggiornato

Share

La sconfitta per 2-0 in finale contro la Lazio è sicuramente una delusione per l'Atalanta che però non cancella una Coppa Italia di altissimo livello fatta dalla squadra allenata da Gian Piero Gasperini.

Gasperini durante Atalanta-Lazio
Gasperini parla dopo Atalanta-Lazio

L'allenatore dei bergamaschi ha parlato subito dopo il fischio finale ai microfoni della RAI e ha commentato l'occasione sfumata per alzare un trofeo con la sua squadra. Gasperini però si è detto soddisfatto della prestazione dell'Atalanta e concentrato sul futuro.

È un peccato ma le finali sono così, il momento decisivo è arrivato nel secondo tempo. Abbiamo perso per un episodio. Il primo tempo è andato bene così, nella ripresa meno ma speravamo di poter cambiare la partita. Dobbiamo superare questa delusione e penseremo al campionato.

Dopo aver visto l'episodio del presunto fallo di mano di Bastos nel primo tempo però l'allenatore ha usato toni meno diplomatici, dimostrandosi molto deluso per il mancato calcio di rigore assegnato.

Questo errore è gravissimo, magari avremmo perso lo stesso ma è inaccettabile non dare un rigore così col VAR. Noi ci sentivamo già dei vincitori, dopo aver visto questo episodio lo siamo anche di più. Era rigore ed espulsione, è uno scandalo: usiamo la VAR solo quando ci pare. Per questo vincono sempre le stesse.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.