Championship, spettacolo tra Leeds e Derby County: 2-4, Bielsa out

Partita epocale a Ellan Road, con la squadra di Lampard che ribalta lo 0-1 dell'andata. Finisce 4-2, decisive le magie di Mount e la doppietta di Marriot, eroe di serata. In finale sfida all'Aston Villa.

0 condivisioni 0 commenti

di - | aggiornato

Share

Se siete deboli di cuore, allora la Championship non fa proprio per voi. La seconda categoria inglese, infatti, si è sempre contraddistinta per spettacolo e imprevedibilità. E figuriamoci se perde la sua natura nelle fasi più calde, ovvero nei playoff. Nella semifinale di ritorno tra Leeds e Derby County, con l'andata vinta dagli uomini di Bielsa per 1-0, è successo praticamente di tutto. 

Nessuno, prima di stasera, era mai riuscito a passare il turno nella post season dopo aver perso la gara d'andata in casa. Ma in questi 90 minuti di normale non c'è nulla, e salta qualsiasi tipo di equilibrio. Dopo il vantaggio degli Whites firmato Dallas, ci pensano Marriot, Mount e Wilson a ribaltare tutto. Ancora Stuart Dallas rimette in gara il Leeds, ma Jack Marriot fa doppietta e spedisce i suoi a Wembley. 

In finale dunque ci sarà la sfida all'Aston Villa, che ha eliminato ai rigori il West Bromwich Albion. Sarà la finale meno pronosticata, poiché in entrambi i casi è stato ribaltato il fattore campo. Prosegue il sogno del ritorno in Premier League dopo 11 anni per i Rams, mentre l'incubo degli uomini di Bielsa continua. Dopo 15 anni senza Premier questo sembrava l'anno buono, ma non è così. E la delusione, sugli spalti, è davvero tanta. 

Championship, nel primo tempo passa il Leeds 

È un ambiente a dir poco caldissimo quello di Elland Road, ma nei primi minuti a beneficiarne non sembra essere il Leeds. La squadra di Bielsa infatti parte con il freno a mano tirato, e il Derby County fa la partita. Dopo un quarto d'ora però i padroni di casa si svegliano, e con Klich hanno la prima occasione per portarsi in vantaggio. Il polacco, però, non si coordina bene e calcia alto. 

Passa qualche minuto e, al 25', gli Whites passano con il terzo gol in questa Championship di Stuart Dallas. Il terzino nordirlandese è al posto giusto al momento giusto, convertendo in rete il pallone dopo il palo colpito da Cooper con un colpo di testa. Vantaggio prezioso dunque per la banda Bielsa, che in questo momento ha ben due gol di vantaggio.

Gli uomini di Lampard però reagiscono, e nel finale di primo tempo crescono. Al 43' Bennet colpisce in pieno il palo, ma è solo il preludio a quello che succederà due minuti più tardi. Un'incomprensione incredibile tra Cooper e Casilla, infatti, spalanca la porta a Jack Marriot, entrato da circa trenta secondi per sostituire l'infortunato Holmes. 

Dallas porta avanti il Leeds, ma in finale ci va il Derby County
Nonostante la doppietta di Dallas, il Leeds viene travolto 4-2 dal Derby County che va in finale di Championship

Nella ripresa succede di tutto: Derby County in finale!

Dopo 34 secondi dall'inizio del secondo tempo la rimonta è completata, per lo shock totale di Elland Road. Il Derby infatti passa, e lo fa con una magia assoluta di Mason Mount. Il trequartista di proprietà del Chelsea è meraviglioso nel liberarsi dell'uomo e, in equilibrio precario, calciare con il destro infilando Casilla. Per il classe '99 è l'undicesimo gol stagionale, e statene certi che del suo talento ne sentirete presto parlare.

Il Leeds accusa il colpo, e per qualche minuto non è più in campo. Dal 55' ci sono segnali di risveglio, e Harrison va vicino al pareggio con un destro respinto da Roos. Dall'altra parte però altro clamoroso errore di Cooper, che trattiene vistosamente in area Bennet e costringe l'arbitro a concedere calcio di rigore per gli ospiti. Dal dischetto va Harry Wilson che spiazza Casilla e porta sul 3-1 i suoi. Finisse così, a Wembley ci andrebbero gli uomini di Lampard. 

Si torna dall'altra parte e il Leeds, con tutto il cuore possibile, torna in gioco. A segnare è ancora Stuart Dallas, che semina il panico nella difesa avversaria e buca Roos con il destro a giro. Serata di grazie per il terzino di Bielsa, che si improvvisa goleador nella partita più importante della stagione. I piani dei padroni di casa però si complicano al 78', quando Berardi abbatte Johnson e, già ammonito, costringe i suoi compagni a chiudere la gara in 10. 

E l'uomo in meno si fa subito sentire, perché il Derby sfiora subito il 4-2 con Wilson che però con il mancino prende il palo a Casilla battuto. Passa un minuto e il gol-qualificazione arriva, firmato ancora da Jack Marriot. L'attaccante inglese supera il portiere avversario con un tocco sotto delizioso su assist di Keogh, e proietta i Rems alla finale di Wembley contro l'Aston Villa.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.