Addio Roma, Del Piero a De Rossi: "So come ti senti"

L'ex capitano della Juventus ha mandato via Instagram un messaggio al centrocampista, al passo d'addio in giallorosso: "Sarai anche un bravissimo allenatore".

1 condivisione 0 commenti

di - | aggiornato

Share

Entrambi hanno salutato le squadre dove avevano coltivato e vissuto un'intera carriera. Alex lo ha fatto chiudendo tra gli abbracci e le lacrime della gente, stessa sorte che domenica 26 maggio toccherà a Daniele. Tutti e due, però, si sono congedati pur avendo ancora voglia di contribuire alla causa, sacrificando il traguardo personale al bene della squadra. Alessandro è Del Piero, Daniele è De Rossi. Bandiere di Juventus e Roma, ex compagni di avventura in Nazionale.

Con l'Italia, i due hanno condiviso anni importanti, con il punto più alto nella notte di Berlino, sollevando al cielo la Coppa del Mondo. Del Piero si è fermato a 91 presenze in azzurro, De Rossi è addirittura quarto per presenze nella classifica all time con 117 partite disputate. Uniti dalla Nazionale e dalla presenza in un elenco sempre più ristretto: quello dei calciatori che hanno destinato il loro amore e la loro carriera a una sola maglia.

Solo due partite di campionato separano De Rossi dalla fine della sua avventura in giallorosso, passata attraverso 615 presenze, 63 reti, due vittorie della Coppa Italia, una Supercoppa e una fascia da capitano ereditata da Francesco Totti. Del Piero e DDR sono stati avversari con le maglie di Juventus e Roma, ma hanno sempre nutrito il massimo rispetto l'uno per l'altro. Dimostrato dall'ex simbolo della Juventus anche su Instagram, dove ha recapitato al numero 16 giallorosso un messaggio speciale:

Sei stato un avversario leale e un compagno di momenti indimenticabili. Quello stadio, quei rigori. Campioni del Mondo! Ma sei soprattutto una persona speciale e profonda. So come ti senti e posso immaginare quanta voglia hai ancora di giocare, di divertirti e di trasmettere sul campo la tua grande passione per il calcio. E quando smetterai, so che sarai anche un bravissimo allenatore. Un abbraccio grande Daniele, oggi come a Berlino. Ale. 

Alessandro Del Piero e Daniele De Rossi avversari durante uno Juventus-Roma, stagione 2010/2011
Alessandro Del Piero e Daniele De Rossi in campo durante uno Juventus-Roma, stagione 2010/2011

Del Piero e De Rossi, destini in comune: sette anni fa l'addio di Alex

Bandiere ammainate contro la volontà di buona parte della tifoseria. Un destino toccato sette anni fa a Del Piero e ora riservato a De Rossi. Al momento dell'addio con la Juventus, Alex aveva 38 anni. Il calendario offre una curiosa coincidenza: il numero 10 salutava lo Stadium il 13 maggio 2012 in uno Juventus-Atalanta, partita che si giocherà proprio nel prossimo weekend. Anche l'ex numero 10 della Juventus, come De Rossi, aveva vissuto mesi di attesa, confidando in un passo indietro della società. Mai avvenuto, nonostante la disponibilità dello stesso attaccante a firmare in bianco dopo 777 partite, 316 reti e 17 trofei conquistati in bianconero.

Tra i tanti messaggi di affetto e stima che hanno raggiunto De Rossi, quello di Del Piero occupa un posto speciale. Dovuto anche a quel "so come ti senti". Il centrocampista classe 1983 ha comunicato pubblicamente che lascerà la Roma per volere della società. Il CEO della Roma, Guido Fienga, ha detto di vedere per lui un futuro da dirigente. L'ex capitano della Juventus invece lo preferirebbe da allenatore. Per Daniele, che non ha alcuna intenzione di appendere le scarpe al chiodo e pensa a un futuro in campo negli States, ci sarà tempo per riflettere. Condividendo con un compagno di squadra ai tempi della Nazionale un finale amaro: quello di bandiera ammainata, anche se intenzionata a sventolare ancora.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.