Giro d'Italia, caduta fatale per Dumoulin: l'olandese pensa già al ritiro

Poco prima dell’arrivo a Frascati, maxi caduta che coinvolge la maglia rosa del 2017. Ritardo di 4' e ginocchio sanguinante. Domani mattina deciderà se proseguire.

Giro d'Italia, caduta Dumoulin: l'olandese pensa al ritiro dalla corsa

0 condivisioni 0 commenti

di - | aggiornato

Share

Una caduta che potrebbe risultare fatale. Tom Dumoulin arriva sul traguardo di Frascati con il ginocchio sinistro insanguinato. Stremato, con una smorfia di dolore scolpita in volto e il morale a terra perché l'orologio indica 4’ di ritardo dalla maglia rosa di Roglic.

Il vincitore del Giro d’Italia del 2017, dopo 4 tappe, potrebbe già alzare bandiera bianca. Il taglio al ginocchio sembra profondo: dopo la doccia e le prime cure nel bus della Sunweb è stato trasportato all’ospedale di Frascati. Nessuna frattura, solo tanto dolore.

Siamo solo all’inizio e il Giro rischia di perdere uno dei protagonisti più attesi. L’olandese volante per colpa di una caduta rischia di salutare già l’Italia. Nelle prossime ore verranno fatte tutte le valutazioni del caso. Oltre all’infortunio, pesa anche il ritardo accumulato.

Giro d'Italia, l'arrivo di Dumoulin a Frascati
Giro d'Italia, l'arrivo di Dumoulin con la squadra

Giro d’Italia, giù Dumoulin: fine corsa per lui?

Una tappa noiosa che è esplosa solo nel finale. Frazione numero 4 del Giro d’Italia, si va da Orbetello a Frascati. È il finale che attira i velocisti a tentare l’impresa nonostante una leggera salita che porta sino al traguardo. Il fattaccio però accade quando mancano circa 6km all’arrivo: Tom Dumoulin, uno dei favoriti di questa edizione numero 102, è coinvolto in una caduta. La tappa va a Carapaz, i big arrivano tutti insieme, Tom no: sono quattro i minuti di ritardo accumulati. Il direttore sportivo del Team Sunweb Michiel Elijze ha spiegato:

Ha male al ginocchio, non riusciva a spingere sui pedali. Per il morale è di sicuro una brutta botta. Eravamo qui per vincere il Giro, ma dopo 4 tappe ci ritroviamo a più di 4’ dalla maglia rosa. Non siamo felici. Ora non resta che aspettare. La classifica generale è ormai compromessa, ma continueremo a lottare, giorno per giorno, per vincere tappe.

Dumoulin, uscendo dall’ospedale, ha escluse fratture. Ci sarà una nottata di riflessione per decidere se proseguire o meno. La classifica generale sembra già una sentenza: 4’30’’ da Roglic in rosa. Ma ora conta la salute: se starà bene, potrà continuare a correre il Giro d’Italia, magari cercando un importante successo di tappa.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.