Formula 1, un film documentario celebra Michael Schumacher

In arrivo un docufilm sulla vita privata e la carriera da pilota del tedesco, sul quale non si hanno notizie certe da anni in seguito all'incidente di Méribel del dicembre 2013.

1 condivisione 0 commenti

di - | aggiornato

Share

Michael Schumacher è una delle leggenda della Formula 1, il pilota con più titoli mondiali (sette) e uno dei più amati di sempre dal popolo della Ferrari. È con lui che la scuderia di Maranello è tornata a vincere il titolo piloti nel 2000 a distanza di 21 anni dall'ultimo trionfo targato Jody Scheckter. Quello fu il primo di cinque mondiali consecutivi in uno storico ciclo vincente ferrarista.

C'è chi ha deciso di realizzare un film documentario per ripercorrere la vita e la carriera del Kaiser. Esso è stato scritto e diretto da Michael Wech e Hanns-Bruno Kammertons, due registi pluripremiati, e la presentazione avverrà al Festival di Cannes (14-25 maggio). Nell'occasione verrà svelato anche il trailer di questa opera cinematografica, intitolata semplicemente "Schumacher". Come riferito dal quotidiano tedesco Bild, la pellicola sarà poi proiettata nei cinema di Germania e Svizzera dal 5 dicembre 2019.

A questo progetto ha partecipato attivamente anche la famiglia del sette volte campione del mondo di Formula 1. Infatti nel docufilm appariranno la moglie Corinna, il padre Rolf, il figlio Mick e la figlia Gina-Maria. Forniranno la loro testimonianza diretta su Michael, svelando anche qualche aneddoto della sua vita privata. Tutti conoscono il pilota e il campione, però Schumi è sempre stato uno molto riservato e attento alla propria privacy. Pertanto sarà interessante scoprire qualcosa di nuovo sulla sua persona.

Michael Schumacher e la moglie Corinna in montagna
Corinna, moglie di Michael Schumacher, torna a parlare nel film dedicato al marito.

Formula 1, un film documentario per omaggiare Michael Schumacher

Nel film saranno presenti immagini inedite prese dagli archivi di famiglia e che dunque mostreranno com'era nel privato uno dei più grandi driver della storia della Formula 1. Parleranno anche amici e avversari. L'opera cinematografica sarà un ritratto, non solo di un'incomparabile carriera, ma anche delle molteplici sfaccettature di un uomo dalla personalità complessa. Essa esce proprio nell'anno nel quale Schumacher ha spento 50 candeline ed è anche il 25° anniversario del suo primo titolo conquistato con la Benetton.

La famiglia di Michael ha deciso di levare un po' il velo alla grande riservatezza tenuta in questi anni difficili. Infatti, a dicembre 2013 ci fu il terribile incidente sulla pista di sci a Méribel (Francia) e il tedesco ebbe gravi conseguenze. Aver sbattuto la testa contro una roccia provocò un trauma cranico e un'emorragia cerebrale. Fu mantenuto in coma farmacologico per circa sei mesi. Da giugno 2014 ha iniziato un percorso riabilitativo presso un ospedale di Losanna e successivamente lo ha proseguito nella sua villa a Gland. 

Notizie certe sulle condizioni di Schumacher non ce ne sono da anni. La famiglia ha deciso di mantenere la massima riservatezza sull'argomento. C'è curiosità di sapere se nel film si parlerà anche di questo e in quale maniera. Ci sono milioni di tifosi che vorrebbero sapere la situazione di un campione che hanno amato per tanti anni e che continuano ad amare. Ma, ovviamente, c'è da rispettare il volere dei suoi cari e sperare di poter un giorno rivedere Michael in buona salute. 

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.