MXGP, GP Lombardia Gara-2: Cairoli inarrestabile, Gajser cade ancora

Il rider della KTM ha dominato anche la seconda manche del GP di Lombardia. Ancora una caduta, invece, per lo sloveno sempre più staccato in graduatoria.

Tony Cairoli pilota KTM

1 condivisione 0 commenti

di - | aggiornato

Share

Il Gran Premio della Lombardia di MXGP è stato vissuto in maniera a dir poco trionfale da parte di Tony Cairoli. In un campionato purtroppo ancora orfano del campione in carica Jeffrey Herlings è il talento di Patti a farla da padrone. Il rider siciliano dopo l'incredibile vittoria nella prima manche ha conquistato un successo anche in Gara-2. Ad impressionare è ancora una volta la facilità con la quale questo immenso fuoriclasse riesce a fare le cose.

Nella seconda gara a Mantova Cairoli si è subito andato a prendere l'holeshot piazzandosi in testa alla gara senza mai mollare nemmeno un centimetro agli avversari. Giro dopo giro il siciliano ha impresso un ritmo insostenibile per chiunque chiudendo il GP in maniera trionfale con ampio margine su tutti gli altri.

Ad accompagnare il pilota italiano sul podio ci hanno pensato Bogers e Jonass. Seconda manche da dimenticare, invece, per il nostro Ivo Monticelli, vittima di un incidente nelle prime curve di Gara-2.

Tony Cairoli pilota KTM
Cairoli ancora protagonista

MXGP, Herlings pronto a tornare in Portogallo

Giornata nera per il primo inseguitore di Cairoli, Tim Gajser. Lo sloveno dopo la caduta durante la prima manche è scivolato anche in Gara-2 chiudendo solo 6°. Un weekend davvero incolore per lui che per effetto di questi risultati si ritrova ricacciato a ben 40 lunghezze dal pilota italiano.

Con il successo di oggi i numeri stagionali di Tony Cairoli si aggiornano e toccano quota 7 affermazioni di manche e 4 di GP. Per quanto concerne invec, lo score di carriera, le cifre raccontano di 89 vittorie e ben 164 podi in 241 gare disputate, oltre a 9 titoli.

Il rider di Patti è ad oggi un'autentica leggenda di questo sport, ma vuol provare a rimpolpare il proprio mito alla fine di questa stagione vincendo quello che sarebbe il suo 10° Mondiale che lo renderebbe il pilota più vincente nella storia del Motocross alla pari di Stefan Everts.

Il prossimo appuntamento per la MXGP è fissato per il 19 maggio in Portogallo, precisamente ad Agueda, dove l'anno scorso Jeffrey Herlings dominò entrambe le manche. Proprio l'olandese, che doveva essere della partita già a Mantova, dovrebbe probabilmente ritornare in pista la settimana prossima in Portogallo.

Il ritorno di Herlings potrebbe cambiare indubbiamente le carte in tavola di questo Mondiale. Difficile però vedere il campione del mondo in carica in lotta per il titolo visto il grande distacco ormai accumulato da Cairoli.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.