Roma: anche Blanc si iscrive al casting per la panchina

Con l'ormai quasi certo addio di Ranieri, il francese si aggiunge a Gasperini e Sarri fra i principali candidati a guidare i giallorossi nella prossima stagione.

1 condivisione 0 commenti

di - | aggiornato

Share

A Eusebio Di Francesco era stata fatale l'eliminazione della Roma dalla Champions League, arrivata negli ottavi sul campo del Porto: il risultato di 3-1, maturato solo nei tempi supplementari, aveva fatto scattare il suo esonero e subito dopo era arrivata la chiamata a Ranieri.

Il tecnico di Testaccio, appena allontanato dal Fulham, aveva accettato per spirito di servizio - da sempre è grande tifoso del club giallorosso - e, lasciata l'Inghilterra a tempo di record, si era presentato a Trigoria pieno di entusiasmo e non senza un pizzico di spirito di rivalsa.

Gli inizi non erano stati facili: un successo stentato in casa contro l'Empoli e le due successive sconfitte contro Spal e Napoli, avevano fatto suonare un primo campanello d'allarme. Ma il dilli-ding dilli-dong questa volta lo aveva stoppato lui con qualche aggiustamento tattico: Tinkerman era tornato e, grazie a 4 vittorie e 3 pareggi, ha riportato la Roma vicina all'obiettivo di inizio stagione, la zona Champions League.

Roma Ranieri
Ranieri ha riportato la Roma a ridosso della zona Champions League

Calciomercato Roma: il casting per la panchina

Certo, le rivali sono sembrate a lungo impegnate in una partita di ciapanò, nessuna correva e il suo compito ne è stato in qualche modo facilitato, ma il sor Claudio il suo lo ha fatto, tanto che nelle ultime settimane aveva cominciato a circolare la voce che un possibile rinnovo per il tecnico che aveva vinto la Premier League col Leicester non fosse utopia. Ma a mettere le cose in chiaro ci ha pensato lo stesso Ranieri al termine del match vinto dai giallorossi domenica sera contro la Juventus:

Il mio futuro? Ho rifiutato altri ruoli perché mi sento ancora un allenatore.

Sintetico, ma chiaro. Il futuro della panchina della Roma, insomma, prescinde da lui. Ma le certezze - o quasi, perché non si sa mai - si fermano qui, in quanto troppe sono le variabili ancora in gioco. L'elenco dei papabili, infatti, vede in pole position Gian Piero Gasperini e Maurizio Sarri, due allenatori che però, al momento sono sotto contratto con altri club.

Gasperini Atalanta
Gasperini è uno dei papabili per la panchina della Roma

Gasperini e Sarri fra gli obiettivi

Gasp, per esempio, sta facendo sognare Bergamo, Percassi non vuole lasciarselo sfuggire e poi, se l'Atalanta dovesse centrare la qualificazione Champions, sarebbe obiettivamente difficile che il tecnico piemontese abbandonasse l'occasione di guidare la squadra contro le grandi d'Europa. Tanto più se, malauguratamente, lo stesso traguardo non fosse raggiunto dalla Roma. Sarri, invece, è appeso ai "capricci" della dirigenza del Chelsea: lui il suo lo ha fatto, ha portato i Blues al terzo posto e quindi nell'elite del continente calcistico e può ancora vincere l'Europa League, ma ciononostante la sua conferma non è sicura: 

Credo di rimanere qui, ma non sono sicuro. L'obiettivo l'ho raggiunto e sapete bene che amo il calcio inglese e la Premier League. Vorrei davvero restare.

Sarri Chelsea
Ancora non sicuro della conferma al Chelsea, anche Sarri è indicato come possibile successore di Ranieri

C'è anche Blanc

Una dichiarazioni di intenti che, se i Blues dovessero vincere la finale di Baku contro l'Arsenal, difficilmente potrà rimanere inascoltata. Nel frattempo, al casting per la panchina giallorossa si è iscritto anche Laurent Blanc che, fermo da quasi tre anni, si è affidato all'agenzia Base Soccer, i cui inviati pare fossero presenti domenica sera all'Olimpico. Ex difensore di Napoli, Barcellona, Inter e Manchester United, da allenatore Blanc ha lavorato sempre in Francia, prima al Bordeaux - 1 campionato e 3 coppe nazionali vinti - poi alla guida della Nazionale e infine del PSG col quale ha vinto una decina di trofei. Secondo altre voci dalla Capitale, infine, non si possono escludere le opzioni Mourinho, Gattuso e Benitez, ma al momento con possibilità decisamente inferiori.

Laurent Blanc
Anche Laurent Blanc è fra i papabili per la panchina giallorossa

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.