Juventus, il piano per Chiesa: 50 milioni più Orsolini

Allo studio l'assalto per il talento della Fiorentina, che preferirebbe i bianconeri alla corte del Bayern Monaco. Chiesa pronto a seguire il percorso di Bernardeschi.

2 condivisioni 0 commenti

di - | aggiornato

Share

Nonostante i tentativi della Fiorentina di rendere la sua partenza a fine stagione meno certa di quanto le quotazioni di calciomercato dicano, Federico Chiesa sarà uno dei pezzi forti alla voce "trasferimenti" nell'estate 2019. In un'annata da dimenticare per il club viola, non ancora certo della matematica salvezza a due turni dal termine del campionato di Serie A, il numero 25 è comunque riuscito a mantenere standard superiori alla sufficienza.

La contestazione della piazza nei confronti della famiglia Della Valle potrebbe spingere la Fiorentina ad accelerare le operazioni  riguardanti la partenza di Chiesa, che in stagione ha messo a referto 39 presenze, 12 reti e 10 assist tra campionato e coppe, diventando intanto anche una delle colonne della nuova Nazionale allenata da Roberto Mancini. In pole per il cartellino del figlio d'arte, ormai da settimane, c'è la Juventus.

Nelle stanze dei bottoni bianconere, riferisce Tuttosport, è allo studio il piano per fare di Federico Chiesa il secondo acquisto del calciomercato 2019/2020 dopo l'arrivo di Aaron Ramsey a parametro zero dall'Arsenal. Per il numero 25 della Fiorentina sarebbe pronto un contratto da 5 milioni netti a stagione, mentre alla Fiorentina - che valuta il calciatore almeno 70 milioni - sarà recapitata un'offerta compresa tra i 50 e i 60 milioni di euro più il cartellino di Riccardo Orsolini.

Calciomercato Juventus, Federico Chiesa primo obiettivo per l'estate: pronto l'assalto
Calciomercato Juventus, Federico Chiesa primo obiettivo per l'estate: pronta l'offerta

Calciomercato, Chiesa insegue Bernardeschi: gli applausi dello Stadium l'alba di una nuova era?

Il talento ex Ascoli, rivitalizzato dalla cura Mihajlovic a Bologna (4 reti e 2 assist dall'arrivo dell'allenatore serbo a Bologna), sarebbe quindi una delle carte tra le mani della Juventus per avvicinare l'operazione Chiesa alla chiusura. Sul calciatore classe 1997 non ci sono ovviamente solo i bianconeri. Tra le tante big d'Europa che l'hanno messo al centro dell'agenda di calciomercato, il Bayern Monaco è la squadra che si è mossa con maggiore concretezza. Federico ha già lasciato intendere di voler però proseguire la carriera in Italia e non in Bundesliga. Forte forse anche dell'eco degli applausi tributati nei suoi confronti dall'Allianz Stadium lo scorso 20 aprile, al momento dell'uscita dal campo in Juventus-Fiorentina 2-1. Un anno prima, alle stesse latitudini, applaudivano Cristiano Ronaldo. Sappiamo come è andata a finire.

Federico Chiesa in campo in Juventus-Fiorentina 2-1 del 20 aprile 2019
Federico Chiesa in campo a contrasto con Leonardo Bonucci in Juventus-Fiorentina 2-1

I bianconeri, in fondo, sono nel destino di Chiesa. Proprio a Torino, il 20 agosto 2016, aveva vissuto il suo esordio in Serie A: ko per 2-1 e un tempo da titolare nei viola guidati da Paulo Sousa. In quella squadra, disposta con il 3-4-2-1, qualche metro più indietro giocava anche Federico Bernardeschi, passato nell'estate successiva in bianconero. Ora i due ex compagni potrebbero ritrovarsi, con colori diversi sulle spalle. A patto che l'assalto della Juventus trovi il gradimento della Fiorentina.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.