Hazard "Ho deciso". L'Equipe: annuncio dopo la finale di Europa League

Da tempo accostato al Real Madrid, il belga non svela apertamente cosa succederà ma racconta che ormai da tempo il Chelsea conosce la sua volontà. L'ufficialità dopo Arsenal-Chelsea?

2 condivisioni 0 commenti

di - | aggiornato

Share

La gara pareggiata 0-0 sul campo del Leicester Cty dal Chelsea, che lo ha visto entrare al 69esimo al posto di Willian, potrebbe essere stata la 245esima e ultima in Premier League nella carriera di Eden Hazard. 28 anni, gli ultimi 7 trascorsi al Chelsea e il contratto in scadenza nel 2020, il belga nel prossimo calciomercato sembra destinato a cambiare aria e a trasferirsi al Real Madrid, definito dallo stesso giocatore in più occasioni "il club dei sogni".

Terzo in classifica nella Premier League che si è conclusa ieri, primo tra gli "umani" alle spalle di Manchester City e Liverpool, il club guidato da Maurizio Sarri ha provato più volte nel corso degli ultimi 12 mesi a prolungare l'accordo con la sua stella più importante senza mai riuscirci: da tempo infatti era evidente che Hazard considerasse conclusa con questa stagione la sua esperienza a Stamford Bridge, sensazione diventata quasi una certezza nelle ultime settimane in cui si è sparsa la voce di un accordo con il Real Madrid che vedrà il belga volare alla corte di Zidane per 130 milioni di euro.

In un calciomercato che vedrà le merengues operare una vera e propria rivoluzione dopo un'annata da dimenticare, ecco che Hazard sarà il primo importantissimo colpo che Florentino Perez regalerà al suo tecnico. E anche se al termine della gara con il Leicester il belga non lo ha detto chiaramente, le sue parole sono facilmente interpretabili come un addio al Chelsea, che molto probabilmente diventerà ufficiale dopo l'ultimo impegno stagionale, la finale di Europa League prevista a Baku il prossimo 25 maggio che vedrà i Blues di Sarri vedersela con l'Arsenal.

Eden Hazard in azione con la maglia del Chelsea
Eden Hazard, 28 anni, in questa stagione ha segnato 19 reti e fornito 16 assist: a secco in Europa League, ha realizzato il rigore decisivo nella lotteria che in semifinale ha visto i Blues avere la meglio sull'Eintracht Francoforte.

Calciomercato, Hazard prepara l'addio al Chelsea: "Ho già preso la mia decisione"

Il fatto che il Chelsea avesse centrato già nella penultima giornata contro il Watford l'obiettivo stagionale di partecipare alla prossima Champions League aveva fatto sperare i tifosi che qualcosa potesse cambiare, che nel prossimo calciomercato non si consumasse un addio che da tempo sembra ormai già scritto. Ma né questo importante traguardo né l'affetto del pubblico, che ieri gli ha dedicato uno striscione che gli ricordava che Stamford Bridge fosse casa sua, dovrebbe influenzare una decisione che Hazard racconta di aver preso già da diverse settimane.

La Champions per rimanere? Non penso, ho già preso la mia decisione. È così. Stiamo ancora aspettando gli sviluppi ma ho comunicato la mia volontà al club un paio di settimane fa. La mia scelta non riguarda soltanto me, avrei voluto che fosse chiarita prima ma non è successo. Abbiamo ancora una finale da giocare e poi vedremo, sto ancora aspettando così come i media e i tifosi.

Quella che sta per concludersi, nonostante le voci su un probabile addio in estate lo circondassero già dallo scorso inverno, è stata per Hazard una stagione estremamente positiva: reduce dal terzo posto con il Belgio ai Mondiali di Russia 2018, l'attaccante nato a La Louvière l'8 gennaio del 1991 a livello realizzativo ha già uguagliato la sua migliore annata con i Blues, segnando 19 reti e risultando determinante nella vittoria in semifinale di Europa League contro l'Eintracht Francoforte in cui ha realizzato il rigore decisivo nella lotteria che ha portato gli uomini di Sarri in finale.

Non mi sono mai fatto distrarre dalle voci che mi riguardavano, mai. Quando sono in campo mi concentro sul pallone, sulla partita, e provo soltanto a fare del mio meglio. Non penso a questo o a quello, alla mia situazione o a quella del club, cerco soltanto di vincere. 

Striscione dei tifosi del Chelsea dedicato a Eden Hazard
Lo striscione esposto dai tifosi del Chelsea a Leicester in onore del belga: "Eden Hazard ha sangue blu, il Chelsea è casa tua".

Proprio il tecnico italiano, con cui il rapporto non è sempre stato idilliaco ma che mai ha rinunciato alla sua classe e al suo genio calcistico, è sembrato rassegnato a perdere un giocatore che sarà difficilmente sostituibile: oltre ai gol Hazard ha fornito ai Blues anche ben 16 assist, confermandosi un campione determinante e completo.

Ha giocato nel Chelsea per sette anni, provando sempre a fare del suo meglio. Dobbiamo rispettare la sua decisione, anche se spero che resti con noi.

Parole che sembrano decisamente di circostanza: dalla prossima stagione Eden Hazard vestirà con ogni probabilità la maglia del Real Madrid. Sarà da lui, da uno dei migliori calciatori in circolazione, che Zinedine Zidane partirà per ricostruire una squadra che vuole immediatamente tornare a fare la voce grossa in Spagna e in Europa e che per farlo dovrà puntare su campioni di sicuro spessore e affidamento come il belga, pronto a scrivere un nuovo importantissimo capitolo della sua carriera.

L'Equipe: l'annuncio dopo la finale di Europa League

L'indiscrezione del giornale francese parla di un accordo già bello che concluso: 100 i milioni che saranno versati dal Real Madrid al club londinese. L'annuncio ufficiale dopo la finale di Europa League tra Arsenal e Chelsea.

L'articolo de L'Equipe su Hazard
Hazard-Real Madrid: per L'Equipe l'annuncio arriverà dopo la finale di Europa League

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.