MotoGP, Marc Marquez apre le danze prima di RB Lipsia-Bayern Monaco

Marc Marquez ha fatto il suo debutto in Bundesliga con un giro di pista alla Red Bull Arena di Lipsia. Dal 5 al 7 luglio tornerà in Germania per il GP del Sachsenring dove punta alla decima vittoria consecutiva.

5 condivisioni 0 commenti

di - | aggiornato

Share

Il campione del mondo di MotoGP Marc Marquez è un volto particolarmente noto in Germania. Infatti il numero 93 dal 2010 ad oggi ha sempre vinto sul circuito del Sachsenring: nove vittorie consecutive, una nella vecchia classe 125, due in Moto2, cinque nella classe regina. Il senso antiorario del tracciato e la prevalenza di curva a sinistra sono i punti di forza del Cabroncito che nel GP di Germania non ha rivali.

In collaborazione con gli organizzatori del GP e il celebre sponsor Red Bull, Marquez ha dato spettacolo nello stadio di Lipsia, poco prima della partita tra i padroni di casa, terzi nella classifica della Bundesliga, contro la capolista Bayern Monaco. Il fuoriclasse spagnolo della MotoGP alle ore 15:15, un quarto d'ora prima del fischio d'inizio, è uscito dalla zona Nord dello stadio Red Bull Arena in sella alla sua amata Honda RC213V per un giro di campo sull'anello di cemento che separa il rettangolo verde dagli spalti.

Una esibizione che per certi versi ha portato fortuna alla squadra di casa: al termine dei 90' il Lipsia è riuscito a fermare il Bayern con un pareggio, rimandando il discorso campionato all'ultima giornata. Niente festa del 29° scudetto per la squadra allenata da Niko Kovac, che non è andata oltre lo 0-0 in trasferta a Lipsia (con un gol annullato agli ospiti). Solo due i punti di vantaggio sul Borussia Dortmund, reduce da una vittoria contro il Fortuna Dusseldorf (3-2). Sabato prossimo i bavaresi ospiteranno l'Eintracht di Francoforte, mentre il Dortmund giocherà sul campo del Borussia Monchengladbach. 

Marc Marquez pilota Honda MotoGP
Marc Marquez sulla Honda RC213V

MotoGP, Marquez: "Al Sachsenring atmosfera eccezionale"

Davanti a 43.000 spettatori Marc Marquez ha dato spettacolo sulla sua RC213V da 285 CV. Uscita dal settore Nord dello stadio ha eseguito alcuni burnout sotto le tribune e la curva dei tifosi del Lipsia, che hanno applaudito il cinque volte campione della MotoGP. Tanti gli applausi da parte dei tifosi della Bundesliga, ma non mancava qualche bandierina gialla di Valentino Rossi. La Formica Atomica tornerà in Germania dal 5 al 7 luglio per il week-end di gara prima della pausa estiva e proverà a prolungare la scia positiva in terra teutonica con l'assalto alla decima vittoria consecutiva.

A fargli visita nel paddock potrebbero esserci alcuni giocatori del Lipsia, magari reduci dalla vittoria della Coppa di Germania del prossimo 25 maggio, quando in finale affronteranno ancora una volta il Bayern Monaco. Marc Marquez, invece, sarà impegnato fra meno di una settimana a Le Mans, dove arriverà da leader del Mondiale dopo l'indiscussa vittoria di Jerez. i tecnici HRC sembrano aver risolto ogni noia tecnica, dopo i problemi alla catena ed elettrici alle moto ufficiali, che hanno costretto a perdere punti preziosi ad Austin.

Alla Red Bull Arena di Lipsia presente anche il collaudatore Honda Stefan Bradl, domenica scorsa in pista come wild-card per proseguire lo sviluppo del prototipo e anticipare alcune soluzioni future a livello di telaio. Il tester tedesco al termine dello showrun di Marquez ha fatto gli onori di casa, scattato foto con la mascotte del Lipsia e posto alcune domande al fenomeno di Cervera, entusiasta del 'debutto' in Bundesliga.

È la prima volta che faccio uno spettacolo in uno stadio di calcio in Germania, in una partita così importante. Non vedo l'ora di correre al Sachsenring all'inizio di luglio, è uno dei circuiti più difficili nel mondo MotoGP, ma l'atmosfera è eccezionale!

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.