Inter, Spalletti: "Chi dice che andrò via avrà i suoi buoni motivi..."

Il tecnico parla alla vigilia della partita col Chievo: "Il mio futuro non deve andare a condizionare i giocatori: dobbiamo vincere".

1 condivisione 0 commenti

di - | aggiornato

Share

Questa è stata una delle settimane più difficili per Luciano Spalletti da quando siede sulla panchina dell'Inter e non per i risultati della squadra, quanto per l'ombra di Antonio Conte che è sempre più vicino alla sua panchina.

Spalletti durante Frosinone-Inter
Spalletti parla alla vigilia di Inter-Chievo

L'attuale tecnico del Biscione ha parlato nella conferenza stampa alla vigilia della sfida di lunedì sera contro il Chievo e l'argomento sul suo futuro è stato inevitabilmente quello più discusso dell'intero intervento dell'allenatore.

Se i giornali scrivono da mesi che non sarò più in panchina è perché hanno i loro buoni motivi, avranno qualcuno che gli dice le notizie. Ma non sposta nulla sul nostro obiettivo, i giocatori pensano all'Inter e basta. Non si concentrano sulla prossima stagione ma a questa.

La partita di domani sarà molto tesa per via dei risultati di Atalanta, Milan e Torino. Ma Spalletti non pensa che giocare il lunedì sera andrà a condizionare la prestazione dei calciatori dell'Inter contro i clivensi.

Difficile sentire la pressione quando sei all'Inter, qui sei sempre sotto pressione. L'obiettivo è sempre vincere.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.