UFC 237, José Aldo vs Volkanovski: il Re di Rio torna a casa

José Aldo torna a combattere a Rio de Janeiro per UFC 237 in un incontro cruciale, forse tra gli ultimi della sua carriera.

José Aldo fotografato in Brasile

0 condivisioni 1 commento

di - | aggiornato

Share

UFC 237 sta per prendere il via alla Jeunesse Arena di Rio de Janeiro, con una card di 13 incontri e parecchi nomi importanti: Anderson Silva, Rose Namajunas, Jared Cannonier, B.J. Penn tra gli altri. Ma fra tutti gli atleti della serata ce ne sarà uno a cui il pubblico di casa è particolarmente affezionato: José Scarface Aldo, “The King of Rio” e idolo dei brasiliani. Potrebbe essere un rilancio importantissimo per uno dei più grandi pesi piuma nella storia delle MMA.

L’avversario di Aldo, però, è uno dei più tosti della divisione. Alexander Volkanovski ha tutte le carte in regola per lasciare il pubblico di casa con l’amaro in bocca: quarto nel ranking dei pesi piuma e tra i migliori contendenti alla cintura, arriva da una lunghissima serie di 16 vittorie e non ha alcuna intenzione di fermarsi adesso.

Per il Re di Rio potrebbe trattarsi di una redenzione o di una battuta d’arresto. Quel che è certo, è che si tratterà di un incontro cruciale per la sua carriera.

José Aldo durante un incontro
José Aldo, il ritorno del re di Rio è atteso per UFC 237

Un ex campione ancora in corsa

Aldo non combatte a Rio de Janeiro dal 3 giugno 2017, e cioè da quando perse il titolo dei pesi piuma contro l’attuale campione Max Holloway. Con tre vittorie e altrettante sconfitte, i suoi ultimi sei incontri restituiscono un’immagine falsata del suo talento: con un record professionale di 28 vittorie e 4 sconfitte e un’età di 32 anni, José Aldo è ancora il contendente #1 alla cintura e, secondo molti, il miglior peso piuma di sempre.

A partire dalla disfatta contro Conor McGregor, però, in molti hanno cominciato a dubitare di lui. Le due sconfitte consecutive contro Max Holloway, poi, hanno gettato un’ombra ancora più lunga sulla sua reputazione.

Quando ho perso (contro Holloway, ndr) tutti dissero che ero vecchio e che avrei dovuto ritirarmi e tutto, ma io non l’ho mai creduto. Ho sempre voluto affrontare i migliori.

Ma il Re di Rio non se n’è mai andato. Aver perso contro Holloway e McGregor, due degli atleti più straordinari delle arti marziali miste, non è necessariamente un sintomo dell’inizio della fine: basti pensare che, in mezzo a queste sconfitte, Aldo ha battuto l’attuale #3 nel ranking di categoria Frankie Edgar — in un incontro di 5 round per il titolo ad interim.

Se questo non bastasse, gli ultimi incontri di Aldo sono vittorie per KO tecnico contro Jeremy Stephens e Renato Moicano, rispettivamente #7 e #5 nel ranking attuale: segno che Aldo è sempre incline a confrontarsi coi migliori contendenti e a rispedirli verso il fondo della classifica.

José Aldo vs Max Holloway
Aldo e Holloway nel rematch di UFC 218

Al di là del risultato di UFC 237, tuttavia, il futuro di Aldo nelle MMA rimane incerto: l’ex campione ha detto più volte di volersi ritirare ancora in salute e all’apice della propria carriera. A gennaio si era spinto anche più in là, dicendo che il 2019 sarebbe stato il suo ultimo anno e che avrebbe combattuto ancora non più di tre volte (e tutte in Brasile); se fosse vero, quello di sabato sera sarebbe il suo penultimo incontro.

Per un atleta del suo calibro, però, è difficile smettere di puntare in alto. Più di recente, Aldo ha affermato che gli piacerebbe fare come Georges St-Pierre: diventare campione e poi fermarsi. Il suo sogno è questo. Quindi è probabile che, finché resterà in UFC, continuerà a inseguire la cintura. Se vincerà questo prossimo incontro, potrebbe ottenere la possibilità di riconquistarla un'ultima volta.

Dove vedere in TV UFC 237

UFC 237 andrà in onda nella notte fra sabato 11 e domenica 12 maggio, a partire dalle ore 4.00 su DAZN.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.