Inghilterra, il Salford City di Giggs e Beckham va nei professionisti

Il club detenuto al 50% dalle ex leggende del Manchester United ha ottenuto la promozione in League Two.

1 condivisione 0 commenti

di - | aggiornato

Share

È stato un pomeriggio straordinario per il piccolo club del Salford City, quello vissuto oggi a Londra, allo stadio di Wembley. La vittoria nella finale playoff della National League ha certificato la promozione in League Two per il piccolo club dell'area metropolitana di Manchester, e l'accesso al calcio professionistico inglese.

Un'impresa, quella dei leoni in rosso, che affonda le radici nei recenti anni di gestione oculata e mirata a far crescere la squadra dentro e fuori dal campo. I proprietari del Salford City sono le ex leggende del Manchester United, la "class of 1992": Ryan Giggs, David Beckham, Paul Scholes, Nicky Butt e i fratelli Phil e Gary Neville. Il loro 50% si va a sommare a quello dell'imprenditore singaporiano Peter Lim, che è anche il proprietario del Valencia.

Nel pomeriggio di Wembley il Salford ha battuto 3-0 l'AFC Fylde, con reti di Emmanuel Dieseruvwe, Carl Piergianni e Ibou Touray. Il Fylde, club del Lancashire, sarà di nuovo di scena nello stadio nazionale fra una settimana e potrà rifarsi in parte di questa sconfitta nella finale di FA Trophy (coppa di lega dilettanti) contro il Leyton Orient.

Il Salford City degli ex Manchester United è promosso in League Two
La festa della squadra a Wembley, dopo la vittoria nella finale playoff

Il Salford City di Giggs e Beckham promosso nel calcio professionistico inglese

La storia del Salford City non è recente, anzi. Il club viene fondato nel 1940 come Salford Central e compete nei campionati dilettanti locali dell'area di Manchester. Assume il nome Salford City nel 1989 dopo che, una decina di anni prima (1978) si era trasferito allo stadio Moor Lane, tutt'ora impianto di casa, che si trova a nord di Manchester, a circa 7 km dal centro città.

Nel 2014 arriva la svolta, con la proposta di acquisto da parte della ex "Class of 1992", le leggende del Manchester United: Giggs, Scholes, Beckham, Butt e i fratelli Neville. Il Salford in quel momento milita in Northern Premier League, al settimo livello della piramide del calcio inglese, nel pieno delle categorie dilettanti. Subito dopo l'acquisto, il gruppo cede il 50% all'imprenditore Peter Lim per portare avanti il club insieme.

Inizia un percorso di rinnovamento della squadra, con interventi importanti di ammodernamento dello stadio e un rilancio della stessa identità del club e del rapporto con i tifosi locali. Nel 2016 il Salford è promosso alla National League North (sesto livello) e dopo due stagioni, ad aprile 2018, vince il campionato e sale in National League (quinto livello). Fino a completare il doppio incredibile salto oggi pomeriggio, con la vittoria di Wembley e l'approdo fra i professionisti, il punto più alto mai raggiunto nella storia del club.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.