Roma, Ranieri: "A fine stagione il mio lavoro qui sarà terminato"

Il tecnico giallorosso in vista della sfida con la Juventus: "Sono venuto qui con entusiasmo ma a fine campionato avrò finito. I bianconeri sono un punto di riferimento".

0 condivisioni 0 commenti

di - | aggiornato

Share

Il rocambolesco pareggio della Roma in casa del Genoa arrivato la scorsa settimana ha complicato parecchio la corsa alla Champions League della formazione di Ranieri, che nel posticipo serale della prossima giornata di Serie A dovrà ospitare all'Olimpico la Juventus campione d'Italia con l'obbligo di fare punti per non lasciar scappare l'Atalanta.

Lo sa bene il tecnico giallorosso, subentrato a Di Francesco qualche settimana fa con l'obiettivo di portare i capitolini nei primi quattro posti del campionato. Ma l'exploit dei bergamaschi e la tenacia del Milan che non molla nonostante le difficoltà stanno rendendo la scalata un compito arduo.

Ranieri però non ne vuole sapere di mollare e ha preparato Roma-Juventus con l'intenzione di battere la sua ex squadra e rilanciare le ambizioni Champions dei giallorossi. Pur sapendo che, indipendentemente dal risultato di fine campionato, lui non siederà sulla panchina dell'Olimpico nella prossima stagione.

Ranieri sulla panchina della Roma
Ranieri annuncia l'addio alla Roma a fine stagione

Ranieri: "A fine stagione il mio lavoro alla Roma sarà terminato"

l'ex allenatore del Fulham ha parlato nella conferenza stampa, tenuta come suo solito due giorni prima della partita. E probabilmente l'argomento più importante toccato dal tecnico è quello del suo futuro che non sarà ancora alla guida della Roma.

Io sono stato chiamato e sono arrivato qui con entusiasmo nel momento del bisogno. Ma alla fine del campionato il mio lavoro qui sarà finito.

Parole molto chiare quelle di Ranieri, che sa che non sarà ancora sulla panchina giallorossa anche se riuscisse a conquistare il tanto agognato quarto posto. Rincorsa che passa necessariamente dalla sfida alla Juventus in cui si aspetta molto da Dzeko e Zaniolo.

Edin si è allenato bene ed è fondamentale anche quando segna poco. Zaniolo è molto determinato, per me è una mezzala ma si rende utile anche in altri ruolo: domenica può giocare trequartista.

In ultimo un commento sulla questione dello stadio, che per la squadra bianconera è stato un asset fondamentale all'inizio del ciclo vincente che dura ancora oggi. Secondo Ranieri non ci sono vie d'uscita: il nuovo impianto è fondamentale per la crescita della Roma.

Il nuovo stadio è vitale, basta vedere la Juventus che per gli altri club italiani è un punto di riferimento.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.