Barcellona, Griezmann si avvicina: pronti 120 milioni per la clausola

Blaugrana in pressing per l'attaccante francese, convinto a ridursi l'ingaggio per approdare in Catalogna. L'Atletico fa muro, Gabi: "La società sa come muoversi".

0 condivisioni 0 commenti

di - | aggiornato

Share

Sono giorni delicati in casa Barcellona. La brutta eliminazione dalla Champions League maturata contro il Liverpool si è abbattuta sull'ambiente blaugrana come un violento tifone che, dopo il suo passaggio, sulla spiaggia lascia solo cocci da raccogliere. L'inaspettata sconfitta di Anfield ha obbligato la società a mettere sotto esame un po' tutta la squadra, con Ernesto Valverde in prima linea: il tecnico, alla seconda stagione sulla panchina del Barça, ora potrebbe rischiare seriamente il posto alla pari di un buon gruppo di giocatori.

Il Barcellona ha parecchi esuberi e in estate la dirigenza metterà sensibilmente mano al portafoglio. Vendere per fare cassa sarà il diktat principale ad aleggiare tra le stanze della sede catalana, dove di recente è tornato di moda un nome molto stuzzicante in chiave futura. Che i blaugrana torneranno prepotentemente sul mercato è certo, ma dopo l'allontanamento degli ultimi mesi era difficile pensare che, a poche settimane dalla fine della stagione, a riproporsi sarebbe stato il nome di Antoine Griezmann.

A sganciare la bomba è il quotidiano francese Le Parisien, che nelle ultime ore ha ribadito più volte come negli ultimi giorni i contatti tra le parti si siano particolarmente intensificati. Griezmann potrebbe clamorosamente lasciare l'Atletico Madrid e approdare al Camp Nou dopo anni di corteggiamento: nonostante il club colchonero sia intenzionato a fare di tutto per trattenerlo, il pagamento della clausola rescissoria renderebbe vana ogni tipo di resistenza.

Griezmann, obiettivo del Barcellona, in azione
Futuro lontano dall'Atletico Madrid per Griezmann: il Barcellona è piombato sull'attaccante francese, per il quale verrà pagata la clausola rescissoria

Griezmann verso Barcellona? I blaugrana vogliono pagare la clausola

Già, perché attualmente l'attaccante francese ha un contratto fino al 2023, firmato peraltro meno di un anno fa a cifre decisamente ritoccate al rialzo. L'Atletico si è riservato di inserire però una clausola da 120 milioni di euro, una cifra che ha spaventato molte pretendenti interessate al calciatore. Tra queste c'è sempre stato il Barcellona, ma anche Manchester United, PSG e Chelsea hanno seguito Grizou a momenti alterni. I blaugrana ora si sarebbero convinti a pagare l'intero importo per svincolarlo, in modo da portarsi a casa uno dei profili più impattanti dell'intero campionato.

In Liga Griezmann, che ha iniziato nella Real Sociedad, ha sfondato quota 300 presenze superando da poco la soglia dei 130 gol segnati, numeri da capogiro che già da tempo avevano fatto innamorare il Barça. I contatti tra il suo entourage ed Eric Abidal sarebbero ripresi in seguito all'eliminazione dei madrileni dalla Champions League per mano della Juventus, quando il dirigente francese avrebbe addirittura convinto gli agenti del giocatore a valutare una (minima) riduzione dell'ingaggio. L'infortunio che di recente ha fermato ai box Suarez (dovrà operarsi al menisco) permette ai catalani di programmare un futuro che, Pistolero o meno, non può prescindere dall'avere un secondo pezzo da novanta nel reparto offensivo.

In tutto ciò ci sono da valutare le volontà del giocatore, che dopo tanti anni in biancorosso vorrebbe provare una nuova sfida in un ambiente top dove trovare ulteriori stimoli. L'ultima stagione è stata abbastanza travagliata, perché la squadra di Simeone - che lo scorso anno ha vinto l'Europa League e l'estate scorsa la Supercoppa Europea - ha un po' deluso le attese. In primis quelle legate alla lotta per il campionato, dove sì i Colchoneros hanno tenuto sempre i rivali del Real Madrid alle loro spalle, ma di fatto non sono mai entrati in competizione con il Barcellona.

Proprio quel club che oggi vuole strappare all'Atletico uno dei suoi leader, prolungando l'emorragia di addii cominciata con Diego Godin e Lucas Hernandez. Ma Gabi, uno che nell'ambiente conta qualcosa, getta acqua sul fuoco:

Non sono preoccupato per l'eventuale partenza di Griezmann: la società lavora per restare sempre al top, sapranno sicuramente come comportarsi.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.