Tennis, Fognini prenota il terzo turno contro Thiem a Madrid

Fabio Fognini e Rafael Nadal hanno esordito al Madrid Mutua Open vincendo in due set. Il prossimo avversario di Fognini e Dominic Thiem.

0 condivisioni 0 commenti

di - | aggiornato

Share

Il vincitore del Masters 1000 di Montecalo Fabio Fognini ha superato agevolmente l’australiano John Millman con il netto punteggio di 6-2 6-2 qualificandosi per il terzo turno del Madrid Mutua Open. Fognini ha conquistato subito un break di vantaggio all’inizio del primo set. Millman ha perso di nuovo la battuta nel sesto game permettendo a Fognini di salire sul 4-2.

L’azzurro ha continuato il dominio anche nel secondo set volando sul 4-0 con un doppio break. Millman ha recuperato un break di svantaggio nel sesto game riducendo il gap sul 2-4.

Fognini ha vinto gli ultimi due game con un nuovo break nel settimo game. Fognini si è preso la rivincita nei confronti dell’australiano, che si era aggiudicato l’unico scontro diretto precedente agli Open degli Stati Uniti dell’anno scorso.

Tennis, Fognini al 3° turno contro Thiem a Madrid

Nel terzo turno il tennista ligure affronterà il vincitore dei tornei di Indian Wells e Barcellona Dominic Thiem. L’austriaco è in vantaggio per 2-1 nei precedenti tre scontri diretti avendo vinto a Monaco di Baviera nel 2015 e a Cincinnati nel 2017. Fognini ha vinto l’ultimo match disputato a Roma nel 2018. Fognini e Thiem sono stati gli ultimi a battere Nadal sulla terra battuta in questa stagione rispettivamente a Montecarlo e a Barcellona.

Rafael Nadal ha vinto l’incontro più interessante di giornata battendo il diciottenne Felix Auger Aliassime per 6-3 6-3. Negli ultimi giorni Nadal era stato debilitato da un virus intestinale ma in campo ha dimostrato di essersi pienamente ripreso.

Nadal, cinque volte vincitore del torneo di Madrid nel 2005, 2010, 2013, 2014 e 2017, ha realizzato il primo break nell’ottavo game del primo set sfruttando cinque errori di dritto del giovane canadese. Nel secondo set Nadal ha strappato due volte la battuta. Auger Aliassime ha recuperato un break di svantaggio, ma Nadal ha concluso la partita al sesto match point dopo 1 ora e 37 minuti di gioco.  

Nadal giocherà il terzo turno con il Next Gen statunitense Frances Tiafoe, che ha superato il tedesco Phillip Kohlschreiber per 6-4 3-6 6-3. Nel precedente scontro diretto disputato nei quarti di finale dell’ultima edizione degli Australian Open Nadal si era imposto in tre set per 6-3 6-4 6-2.

Rafael Nadal:

Devo essere soddisfatto di questa giornata. Sono riuscito a vincere in due set contro un avversario difficile. Non c’erano le condizioni migliori a causa del vento e del freddo. Penso di aver giocato bene con il rovescio, ma ci sono ancora molti aspetti da migliorare

Il momento più atteso per il pubblico di casa è arrivato in tarda serata quando David Ferrer ha giocato l’ultima partita della sua straordinaria carriera contro il giovane tedesco Alexander Zverev. Il successo è andato a Zverev per 6-4 6-1 dopo poco meno di un’ora e mezza di gioco, ma Ferrer è uscito tra gli applausi del pubblico di Madrid. In un discorso semplice e molto sentito al pubblico un commosso Ferrer ha ringraziato i genitori, la moglie, l’allenatore Javier Piles e il manager e tutte le persone che sono state vicine durante la sua carriera.

Ferrer è andato in vantaggio per 4-1 nel primo set grazie ad un break nel quarto game, ma Zverev ha rimontato conquistando cinque game consecutivi. Nel secondo set il tennista di Amburgo si è portato sul 4-0 allungando a nove la striscia di game vinti di fila. Ferrer ha tenuto il suo servizio nel quinto game ma Zverev ha concluso il match con un break nell’ultimo game.

Zverev giocherà l’ottavo di finale contro il polacco Hubert Hurkacz, che ha superato il francese Lucas Pouille per 7-5 6-1.

Ha strappato gli applausi anche l’altro tennista di casa Fernando Verdasco, che ha rimontato un set di svantaggio al giovane russo Karen Khachanov imponendosi per 6-7 (4-7) 6-1 7-5.

Juan Martin Del Potro ha perso per 6-3 2-6 7-5 contro il serbo Laslo Djere dopo aver mancato un match point sul 5-4 del terzo set. Il tennista argentino veniva da una lunga pausa a causa di un infortunio alla rotula del ginocchio che lo aveva costretto a rinunciare all’Australian Open e ad Indian Wells, dove difendeva il successo conquistato nel 2018.

Kei Nishikori ha dovuto faticare molto per battere il boliviano Hugo Dellien (giocatore proveniente dalle qualificazioni) con il punteggio di 7-5 7-5. Nishikori è andato in vantaggio di due break portandosi sul 5-1 ma ha mancato cinque set point. Dellien ha rimontato vincendo quattro game di fila con due break. Nishikori ha trasformato l’ottava palla break nell’undicesimo game portandosi di nuovo in vantaggio per 6-5 prima di concludere il primo set al servizio. I due giocatori si sono scambiati il servizio nel nono e nel decimo game. Nishikori ha realizzato il break decisivo nell’undicesimo game prima di servire per la vittoria al primo match point.

Nishikori affronterà un ottavo di finale di grande livello con lo svizzero Stan Wawrinka, che ha battuto l’argentino Guido Pella per 6-3 6-4. Wawrinka ha salvato cinque break point e ha realizzato un break per ciascuno dei due set.

Il Next Gen greco Stefanos Tsitsipas ha aperto il suo torneo con un successo in due set sul francese Adrian Mannarino per 6-2 7-5 tre giorni dopo il quarto torneo vinto della sua carriera ad Estoril. Dopo aver subito un break nel primo game Tsitsipas ha vinto sei dei successivi sette game con tre break aggiudicandosi il primo set per 6-2. L’ateniese ha strappato la battuta a Mannarino una volta nel dodicesimo game del secondo set.

Kvitova vince il settimo match consecutivo

La campionessa in carica Petra Kvitova ha battuto la francese Caroline Garcia per 6-3 6-3 allungando la sua striscia vincente a sette match di fila. La serie comprende le partite che le hanno consentito di vincere il torneo di Stoccarda. Kvitova insegue il quarto trionfo a Madrid dopo i titoli del 2011, 2015 e 2018. Nei quarti di finale la campionessa ceca giocherà contro l’olandese Kiki Bertens nella rivincita della finale dell’anno scorso. Bertens ha superato agevolmente Anastasjia Sevastova per 6-1 6-2.

Simona Halep, due volte vincitrice a Madrid nel 2016 e nel 2017, ha passeggiato con Viktoria Kuzmova imponendosi con un doppio 6-0 dopo appena 44 minuti di gioco. Nei quarti di finale la romena affronterà un’avversaria ben più impegnativa come l’australiana Ashleigh Barty, vincitrice al torneo di Miami. L’ex giocatrice di cricket ha rimontato un set di svantaggio contro Yulia Putintseva per aggiudicarsi il match con il punteggio di 4-6 6-1 6-2.

La vincitrice dell’ultima edizione degli Australian Open Naomi Osaka ha superato Aliaksandra Sasnovich per 6-2 6-3 dopo 1 ora e 23 minuti di gioco raggiungendo i quarti di finale di Madrid per la prima volta in carriera. Nei quarti di finale Osaka giocherà contro la vincitrice del torneo di Dubai Belinda Bencic, che si è imposta agevolmente su Kateryna Kozlova per 6-0 6-2. Nel turno precedente Kozlova aveva superato in tre set Karolina Pliskova.

La sfida del futuro del tennis italiano tra Sinner e Musetti

Al Foro Italico di Roma è andata in scena la semifinale delle pre qualificazioni degli Internazionali d’Italia tra Jannick Sinner (il giocatore under 18 meglio piazzato nel ranking ATP) e Lorenzo Musetti (vincitore del torneo juniores degli Australian Open 2019). Una sfida tra i due talenti che potrebbero scrivere pagine importanti del tennis italiano del futuro. Sinner l’ha spuntata per 6-7 (5-7) 7-6 (8-6) 6-3 in 2 ore e 39 minuti dopo aver annullato un match point. In palio c’era un posto in finale per assegnare la wild card per entrare nel tabellone principale degli Internazionali d’Italia. Sinner, diventato il giocatore under 18 italiano con il miglior ranking, ha vinto il primo ATP Challenger a Bergamo e il primo match nel circuito maggiore ATP Tour a Budapest. L’altoatesino di San Candido é arrivato a Roma nella notte di Domenica dopo aver disputato la finale del Challenger di Ostrava. Si allena a Bordighera nell’Accademia di Riccardo Piatti. Musetti si allena con il coach Simone Tartarini a La Spezia.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.