Bale, è rottura col Real Madrid: o accetta di partire o va al Castilla

Secondo il Sun, il rapporto è ai ferri corti e il club madrileno sarebbe pronto ad adottare misure estreme se il gallese non troverà presto una destinazione gradita.

2 condivisioni 0 commenti

di - | aggiornato

Share

Il Real Madrid si prepara a un mercato di rinnovamento che, secondo le parole del suo presidente Florentino Perez, sarà epocale. Zinedine Zidane ha già sfogliato la margherita e fatto le sue scelte, comunicandole poi direttamente ai giocatori coinvolti.

Uno dei primi a entrare nell'ufficio di Zizou è stato Gareth Bale. Il gallese, di gran lunga l'acquisto più oneroso di sempre per il club, era arrivato dal Tottenham nell'estate del 2013 per 101 milioni. Con la camiseta blanca ha vinto tutto - 4 Champions League e altrettante Coppe del Mondo per club, 3 Supercoppe Uefa, 1 Liga e diverse coppe nazionali - ma ha anche dovuto far fronte ad alcuni problemi.

Primo fra tutti un fisico tanto strapotente nelle accelerazioni quanto, ahilui, fragile e soggetto agli infortuni: in quasi sei stagioni al Real Madrid, infatti, Bale ha accumulato poco meno di 400 giorni trascorsi in infermeria. Una cifra piuttosto consistente, pur a fronte di un rendimento decisamente di alto livello quando riusciva a essere in campo: 102 gol e 64 assist in 231 match giocati. L'altro problema, non secondario, è un rapporto irrisolto e mai sbocciato con Zidane.

Calciomercato Bale
Calciomercato: infortuni e rapporto con Zidane hanno pregiudicato la permanenza di Bale al Real Madrid

Calciomercato, Bale: o lascia il Real Madrid o va al Castilla

Un anno fa, infatti, quando ancora nessuno sospettava che Zizou avrebbe annunciato di lì a poco le sue dimissioni, Bale pareva al passo d'addio. I due gol con cui aveva risolto la finale di Champions League di Kiev contro il Liverpool - entrato al 61' per uno spento Isco aveva di fatto regalato la tredicesima coppa al club - parevano dover essere il suo canto del cigno prima di essere messo sul mercato. L'inattesa decisione del tecnico, invece, lo aveva portato a rimanere a Chamartin, rispettando il contratto in scadenza nel 2022.

Una cinquantina di giorni ai box, il ritorno di Zidane e la decisione del club di procedere a una sorta di rifondazione, però, hanno scompigliato le carte in tavola: Bale è ufficialmente sul calciomercato. E il Real Madrid fa sul serio: secondo il Sun, infatti, sta provando a piazzarlo in Europa, Premier League in testa, ma anche in Cina e sarebbe persino disposto a sobbarcarsi una parte del suo stratosferico ingaggio. Il giocatore però fa orecchie da mercante, tanto che il suo agente Jonathan Barnett ha appena dichiarato:

Non sono sicuro che il signor Zidane voglia che rimanga ma, al momento, Gareth vuole restare. Proseguirà felicemente il suo contratto fino al 2022.

Bale gol
Una doppietta di Bale regalò l'ultima Champions League al Real Madrid

Apriti cielo: pare che l'uscita di Barnett e l'atteggiamento ostruzionistico del giocatore abbiano mandato su tutte le furie la dirigenza del Real, tanto che sempre secondo il tabloid inglese, se Bale dovesse mantenere alte le barricate, il club avrebbe deciso di mandarlo ad allenarsi col Castilla. Difficile che si arrivi a questo punto, il gallese partirà, ma è evidente che Florentino dovrà rassegnarsi a una cessione molto meno remunerativa di quella che avrebbe potuto sperare qualche tempo fa.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.