Stop al mercato Chelsea, il rientro dai prestiti è la soluzione

La FIFA ha confermato il blocco del mercato per due sessioni. Sono 41 i calciatori dei Blues in prestito in tutta Europa: rappresentano l'unica soluzione per rinforzare la rosa.

1 condivisione 0 commenti

di - | aggiornato

Share

Niente mercato fino all'estate 2020 per aver violato l'art. 19 del Regolamento nel caso riguardante il trasferimento di 29 giocatori minorenni, compreso quello dell’attaccante Bernard Traoré, ora al Lione: il Chelsea non potrà tesserare nuovi calciatori - se non di età inferiore ai 16 anni - nella prossima estate nella finestra invernale del 2020, ma potranno cedere. Uno stop che complica i piani del club londinese e costringerà i vertici societari dalle parti di Stamford Bridge ad aguzzare l'ingegno per migliorare la rosa in vista della prossima stagione.

Nell'emergenza, le soluzioni per il calciomercato del Chelsea possono nascere "in casa". Tra le poche opzioni a disposizione dei Blues, infatti, c'è quella di richiamare alla base alcuni tra i 41 calciatori oggi in prestito a titolo temporaneo nel calcio europeo. Tra questi, non mancano nomi di alcuni dei protagonisti nella Serie A 2018/2019.

Il profilo più interessante della lista è quello di Christian Pulisic. Il 20enne statunitense del Borussia Dortmund, pagato 64 milioni di euro in estate dal Borussia Dortmund a gennaio, resterà in prestito fino a fine stagione in Germania. Nei piani iniziali del club inglese non era esclusa la possibilità di "parcheggiare" il calciatore in Bundesliga per un altro anno, ma oggi il suo futuro è legato a filo doppio a quello di Eden Hazard: in caso di addio del genietto francese, che non ha nascosto negli ultimi tempi la sua voglia di cambiare aria, per Pulisic - 28 partite, 6 reti e 5 assist sin qui in stagione - le porte del Chelsea potrebbero aprirsi già a luglio.

Calciomercato Chelsea, Michy Batshuayi potrebbe tornare alla base: idea contro il blocco delle entrate
Calciomercato Chelsea, Michy Batshuayi potrebbe tornare alla base dal prestito al Crystal Palace

Calciomercato Chelsea, quanta Serie A nei prestiti dei Blues

Tra le idee per i rientri dai prestiti nel Chelsea costretto a fare di necessità virtù, un nome che gode di discreto appeal in sede di calciomercato è Michy Batshuayi. L'attaccante belga, passato in prestito al Crystal Palace a gennaio, potrebbe tornare a far parte dell'organico dei Blues, dove è stato in pianta stabile dal 2016 al 2018, rappresentando una valida alternativa ai titolari.

Chelsea, anche Mario Pasalic tra i possibili cavalli di ritorno: oggi è all'Atalanta
Chelsea, anche Mario Pasalic tra i possibili cavalli di ritorno contro il blocco del mercato

Nella lista dei calciatori in orbita Chelsea e oggi in prestito, la Serie A recita un ruolo di primo piano. Tiemoué Bakayoko è sicuramente il nome più in vista tra quelli oggi ceduti a titolo temporaneo. Alla luce degli ultimi screzi con il suo allenatore Gattuso, il Milan difficilmente deciderà di avvalersi del diritto di riscatto a 35 milioni di euro fissato la scorsa estate con il Chelsea, così il centrocampista francese potrebbe tornare in Inghilterra. In questo caso sarebbero da valutare, però, le scelte di Maurizio Sarri, che lo ha bocciato in maniera inequivocabile nella scorsa estate. Altri profili da valutare sono quelli di Mario Pasalic, 7 reti e altrettanti assist in 38 partite con l'Atalanta e Ola Aina, laterale che ha messo insieme 30 presenze nel Torino di Mazzarri. Quasi impossibile ipotizzare un futuro a Londra per Lucas Piazon, meteora di passaggio al Chievo Verona nella seconda parte di stagione.

Calciomercato Chelsea, Alvaro Morata in stand-by fino a giugno 2020: è in prestito all'Atletico Madrid
Calciomercato Chelsea, Alvaro Morata in stand-by fino al 2020: è in prestito biennale all'Atletico

Moses e Morata sono "parcheggiati" fino a giugno 2020

Se tornando nei confini inglesi Kurt Zouma (Everton) e Kenedy (Newcastle) sono cavalli di ritorno potenzialmente utili per la difesa e il 22enne Tammy Abraham - prestato all'Aston Villa e trascinatore dei Villans ai playoff di Championship con 25 reti - è un'idea per il futuro, un discorso a parte lo meritano Victor Moses e Alvaro Morata. L'esterno nigeriano è passato in prestito al Fenerbahce nello scorso gennaio e resterà in Turchia fino a giugno 2020. Stesso discorso affrontato con il centravanti spagnolo, prestato per 18 mesi all'Atletico Madrid. Formula che a meno di novità impreviste negherà di fatto al calciatore di tornare a Londra prima della fine del blocco di mercato. 

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.