Champions League, pagelle Liverpool-Barcellona 4-0: Wownaldum!

Georginio e Origi firmano la rimonta straordinaria contro le brutte copie di Messi e compagni: i voti dell'incredibile semifinale di Anfield.

0 condivisioni 3 commenti

di - | aggiornato

Share

La Champions League conosce un'altra pagina incredibile, pazzesca, memorabile della sua storia. La firma è di un Liverpool straordinario, capace di rimontare i tre gol di svantaggio dell'andata contro il Barcellona. Una remuntada che sembrava impossibile, ma che il tempio rosso del calcio ha toccato con mano. Il 1° giugno in finale, al Wanda Metropolitano di Madrid, ci sarà la formazione di Jürgen Klopp. Andranno a caccia della rivincita dopo la prima chance dello scorso anno.

Chi torna in Catalogna a testa bassa è il Barça. Assurda, inconcepibile la prestazione dei blaugrana: la lezione subita la passata edizione contro la Roma non è servita totalmente a nulla. E perservare sapete tutti di che natura sia.

L'Anfieldazo di Messi e compagni è l'apoteosi del Liverpool e del suo stadio, come sempre protagonista alla pari dei giocatori. Ma adesso andiamo a scoprire i voti e i giudizi dei protagonisti di questa semifinale di ritorno. Una partita indimenticabile per gli amanti di questo sport.

Champions League, Divock Origi festeggia il gol qualificazione in Liverpool-Barcellona
Divock Origi uomo-qualificazione ad Anfield: è la sua prima doppietta in Champions League

Champions League, le pagelle di Liverpool-Barcellona

Liverpool (4-3-3): Alisson 7.5; Alexander-Arnold 7, Matip 7.5, van Dijk 7.5, Robertson 6.5 (46' Wijnaldum 8.5); Henderson 7.5, Fabinho 7, Milner 7; Shaqiri 7 (90' Sturridge sv), Origi 8 (85' J. Gomez sv), Mané 7.5. Allenatore: J. Klopp 9.

Barcellona (4-3-3): ter Stegen 4; S. Roberto 4, Piqué 4, Lenglet 4, J. Alba 4; Vidal 6.5 (74' Arthur 5), S. Busquets 4.5, Rakitic 4; Messi 4.5, Suarez 4, Coutinho 4 (60' Semedo 4.5). Allenatore: E. Valverde 3.

I migliori

Wijnaldum 8.5

Il cambio più azzeccato nella storia dei cambi. Klopp è una smorfia di insofferenza, anche Robertson si è fatto male. Deve arretrare Milner e inserire Wijnaldum, non può fare altro. E menomale: due gol nel giro di due minuti, ridicolizzando la difesa blaugrana. Per la prima doppietta in Champions League, ha aspettato la notte più importante. La notte non di Messi, ma di Messinaldum. Anzi, Wownaldum.

Origi 8

E di Divock, ne vogliamo parlare? Non aveva mai segnato in questa competizione, "debutta" direttamente con due gol mortiferi contro il Barcellona. Sapete quante presenze dal primo minuto ha collezionato in stagione? Sei. Sapete quanti gol ha realizzato? Sette.

Alisson 7.5

Alla voce "portiere decisivo", hanno incollato direttamente la sua figurina. All'andata, lui che è un marziano tra i pali, si è inchinato di fronte alla punizione dell'alieno per eccellenza. Stasera no, è in modalità "non vi avvicinate neanche". Numero dieci tra i numeri uno. Per il secondo anno di fila rimonta ed elimina il Barcellona di Messi. Nella scorsa stagione ci era riuscito con la maglia della Roma. 

Matip & van Dijk 7.5

Sembrano un unico, enorme, insuperabile difensore. Due colonne d'Ercole, impossibili d'attraversare. Contro Messi e Suarez erano in pericolo? No, sono loro il pericolo. Breaking Barça.

I peggiori

Tutto il Barcellona (tranne Vidal)

La corazzata culé affonda come un blocco di ghiaccio sciolto, proprio come le era già successo all'Olimpico una stagione fa. Da Messi a Suarez, da Coutinho a Rakitic e alla difesa: non si salva nessuno dalla figuraccia colossale, compreso un Ernesto Valverde che non ha imparato nulla dallo scivolone dello scorso anno. Anzi, uno solo si salva: Arturo Vidal è l'unico che avrebbe meritato la qualificazione, per la garra del Guerriero che ha messo in campo. Lui e basta, gli altri annichiliti dal Liverpool e da Anfield.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.