Klopp: "Notte speciale: a loro bastava un gol, noi dovevamo farne 20"

Il tecnico del Liverpool dopo la vittoria epica sul Barcellona: "Onestamente, prima della partita ero convinto ci fossero poche possibilità".

0 condivisioni 0 commenti

di - | aggiornato

Share

Il sorriso (se possibile) è ancora più evidente del solito. Jurgen Klopp è raggiante, non potrebbe essere altrimenti dopo aver raggiunto la seconda finale consecutiva in Champions League. Il suo Liverpool è riuscito a completare una rimonta epica, annullando completamente il 3-0 dell'andata al Camp Nou in favore del Barcellona e piazzando un incredibile 4-0 nel ritorno ad Anfield Road:

Veramente speciale questa notte. Ho vissuto già notti speciali nel calcio e nella mia vita, ma questa è diversa. Se mi avessero chiesto la mia vera opinione prima della gara, avrei detto che c'erano poche possibilità. L'ho detto anche negli spogliatoi: "È molto complicato, ma visto che siete voi, ce la potete fare". Ed è successo, con un calcio spettacolare, con capacità incredibili. Abbiamo vinto 4-0, difficile da credere. È strano, speciale.

Klopp continua a celebrare meritatamente i suoi ragazzi:

Li guardavo negli occhi a fine partita e non riuscivamo quasi a sorridere: significava così tanto per loro e per questa gente. Giocavamo contro il Barcellona, senza Salah, Firmino. Contro il Barcellona. A loro bastava un gol, noi dovevamo farne 20. Così è davvero bello.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.