Guardiola su Kompany: "Futuro? Ne parleremo davanti ad una birra"

Il tecnico del Manchester City si dice pronto a discutere del futuro dello storico capitano davanti ad una birra: quale destino per il centrale?

1 condivisione 0 commenti

di - | aggiornato

Share

Pep Guardiola e Vincent Kompany sono pronti a prendersi una birra assieme. Già ce li immaginiamo, nel più classico dei pub inglesi, intenti a sorseggiare una pinta stracolma parlando di calciomercato: sì perché è proprio per questo che i due dovrebbero incontrarsi. Ricapitoliamo, però, dall'inzio, ovvero da quando il centrale belga ha annunciato di non voler appendere gli scarpini al chiodo a fine stagione. Per Kompany, che ha compiuto 33 anni lo scorso 10 aprile, l'idea di dire basta col calcio sembra rappresentare uno scenario ancora lontano a dispetto dei tanti acciacchi patiti negli ultimi anni.

Questo, però, lo pone in uno scenario difatto assai scomodo: il suo contratto con il Manchester City, d'altronde, scadrà il 30 giugno prossimo. Ciò significa che, qualora non si trovasse un accordo con la società che lo ha accolto da ormai quasi 11 anni, Kompany potrebbe arricchire il ventaglio degli svincolati di lusso nel corso della prossima sessione estiva di calciomercato. L'ipotesi di un rinnovo per un'ulteriore stagione, però, non sarebbe affatto da sottovalutare, considerato anche come lo stesso ex Amburgo abbia deciso la sfida con il Leicester dell'ultimo turno di Premier League con un destro pazzesco da fuori area. E pensare che, a dispetto delle evoluzioni odierne, soltanto pochi mesi fa Guardiola parlò di Kompany come un partente certo: nel gennaio scorso, infatti, il manager spagnolo fu molto chiaro riguardo alla situazione del giocatore.

C'è un momento in cui è finita per tutti. Mi farebbe piacere qualora il club mettesse la questione sul piano sentimentale, perché non amo quando le società dicono al giocatore: "Ok, puoi andare". Ho parlato molte volte con Vincent di ciò che potrebbe fare per aiutare la squadra, ma è e sarà una sua decisione.

Relativamente alte, dunque, le probabilità che Kompany possa restare ancora per un altro anno al City, rispedendo al mittente le sirene del calciomercato: una tesi, questa, confermata anche da Pep Guardiola, che nel post-partita di Manchester City-Leicester ha dichiarato di esser pronto di discutere del futuro davanti ad una birra.

Ci siamo parlati, con lui e con il suo procuratore. A fine anno ci incontreremo, Vincent è un uomo incredibile e che mi ha dato una grossa mano. Non poterlo utilizzare mi rattristava, ma sapevo di poter comunque contare sulla sua personalità. Il Manchester City è quel che è grazie a persone come Kompany, e dopo la finale di FA Cup decideremo cosa sarà meglio per ambedue le parti. Abbiamo già parlato tre settimane o un mese fa, ci prenderemo una birra assieme e decideremo il meglio per lui e per il club.

Calciomercato: l'abbraccio tra Kompany e Guardiola
Calciomercato: l'abbraccio tra Pep Guardiola e Vincent Kompany dopo Manchester City-Leicester.

Calciomercato, Manchester City: quale futuro per Kompany?

Continua dunque a regnare profonda incertezza in merito a quello che potrà essere il futuro di Vincent Kompany: se ad inizio gennaio l'addio sembrava ormai scritto, infatti, nelle ultime settimane l'ipotesi rinnovo pare prendere maggior corpo giorno dopo giorno. Una matassa che verrà sbrogliata comunque entro le prossime settimane, in attesa di capire dove giocherà il capitano che ha dato inizio al nuovo corso del Manchester City.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.