Serie A, volata Champions: cosa succede in caso di arrivo a pari punti

Dagli scontri diretti fino al sorteggio, l'elenco di tutti i criteri da tenere in considerazione per delineare la classifica finale.

0 condivisioni 0 commenti

di - | aggiornato

Share

Così come accaduto nelle scorse stagioni, anche in questo campionato di Serie A occorreranno gli ultimi minuti per assegnare in via definitiva le posizioni che garantiranno dei posti in Champions League ed Europa League. Mai come stavolta però la situazione è così incerta, con molte squadre racchiuse in pochissimi punti e potenziali ribaltoni in finestra.

Ma cosa succede in caso di arrivo a pari punti nella classifica di Serie A? Sono cinque i criteri che andranno tenuti in considerazione per delineare la graduatoria finale del torneo.

Serie A, la differenza reti premia l'Atalanta
L'Atalanta in vantaggio sulla Roma per la differenza reti in Serie A

Il primo e più importante è quello dei punti maturati negli scontri diretti (1) tra i club che si sono piazzati nella stessa posizione di classifica. A seguire poi dovrà essere contata la differenza reti negli stessi scontri diretti (2), con i gol fuori casa da non considerare doppi in caso di ulteriore parità. In terza posizione troviamo poi la differenza reti generale (3) e di seguito, in questo ordine, i gol complessivi realizzati (4) e, infine, il sorteggio (5).

Criteri in caso di arrivo a pari punti:

  1. Punti negli scontri diretti
  2. Differenza reti negli scontri diretti
  3. Differenza reti generale
  4. Maggior numero di reti realizzate
  5. Sorteggio

Serie A, volata Champions ed Europa League: situazione scontri diretti

Ulteriore aspetto da sottolineare e assolutamente da non scartare in questo campionato di Serie A è quello dell'arrivo a pari punti di più di due squadre: se dovesse verificarsi questa circostanza, verrà generata una mini-classifica in cui si terrà conto esclusivamente dei punti realizzati negli scontri diretti: per determinare il piazzamento delle squadre verranno utilizzati gli stessi criteri elencati qui sopra.

Ricordiamo inoltre che le prime quattro del campionato entreranno in automatico nella fase a gironi della prossima Champions League, la quinta e la vincitrice della Coppa Italia (finale tra Atalanta e Lazio il prossimo 10 maggio) faranno lo stesso in Europa League, mentre la sesta partirà dal terzo turno di qualificazione nei preliminari.

A seconda di chi conquisterà il trofeo, la situazione potrebbe però subire dei cambiamenti: se a vincere la Coppa Italia sarà una squadra che terminerà il campionato nelle prime sei posizioni, sarà la settima classificata in Serie A a partire dai preliminari di Europa League. Fatte queste premesse, andiamo a vedere adesso come è la situazione degli scontri diretti tra le squadre coinvolte in queste due volate per l'Europa, tenendo conto ovviamente che resta da giocare ancora la sfida all'ultima giornata tra Torino e Lazio.

Situazione scontri diretti

  • Inter vs Milan - Inter 6, Milan 0
  • Inter vs Atalanta - Inter 1, Atalanta 4
  • Inter vs Roma - Inter 2, Roma 2 (Inter in vantaggio momentaneamente per la differenza reti generale)
  • Inter vs Lazio - Inter 3, Lazio 3 (Inter in vantaggio per miglior differenza reti negli scontri diretti)
  • Inter vs Torino - Inter 1, Torino 4
  • Atalanta vs Milan - Atalanta 1, Milan 4
  • Atalanta vs Roma - Atalanta 2, Roma 2 (Atalanta in vantaggio momentaneamente per la differenza reti generale)
  • Atalanta vs Lazio - Atalanta 6, Lazio 0
  • Atalanta vs Torino - Atalanta 1, Torino 4
  • Roma vs Milan - Roma 1, Milan 4
  • Roma vs Lazio - Roma 3, Lazio 3 (Lazio in vantaggio per miglior differenza reti negli scontri diretti)
  • Roma vs Torino - Roma 6, Torino 0
  • Milan vs Lazio - Milan 4, Lazio 1
  • Milan vs Torino - Milan 1, Torino 4
  • Lazio vs Torino - Lazio 1, Torino 1 (sfida di ritorno da giocare a Torino)

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.