Premier League, la giornata indimenticabile di Mark Travers

Al debutto nella massima serie inglese a 19 anni e 351 giorni, il portiere de Bournemouth è il migliore in campo nella vittoria delle Cherries che inguaia il Tottenham nella corsa alla Champions.

0 condivisioni 0 commenti

di - | aggiornato

Share

Un esordio decisamente da ricordare quello di Mark Travers, portiere 19enne del Bournemouth che debutta in Premier League nella penultima giornata - più giovane esordiente nel ruolo dal 2006, anno in cui giocò la sua prima gara in massima serie Joe Hart del Manchester City - risultando decisivo nella vittoria contro il Tottenham Hotspur di Mauricio Pochettino semifinalista in Champions League andando a prendersi addirittura il premio come migliore in campo.

Dopo aver trascorso la stagione 2017/2018 in prestito al Weymouth, club piazzatosi al quinto posto nella Premier League della Southern Division, settimo gradino della piramide calcistica inglese, Mark Travers ha cominciato il campionato in corso come terza scelta nel Bournemouth alle spalle dei ben più esperti Asmir Begovic, titolare designato, e Artur Boruc, 39enne polacco con trascorsi nel Celtic Glasgow, nella Fiorentina e nel Southampton.

13esimo in Premier League, il Bournemouth si è trovato ad affrontare le ultime giornate senza più niente da chiedere a una classifica che lo vede ampiamente al di sopra della zona retrocessione e allo stesso tempo distante da qualunque ambizione europea. Pare che sia questo il motivo per cui il tecnico Eddie Howe si è deciso a schierare Travers, viste le tensioni avute durante la stagione con Begovic e l'età ormai decisamente avanzata di Boruc. Un'opportunità che il giovanissimo irlandese, 19 anni e 351 giorni al debutto in massima serie, ha saputo senz'altro sfruttare al meglio inguaiando con le sue parate il Tottenham.

Mark Travers all'esordio in Premier League riceve i complimenti di Hugo Lloris
Al termine di una gara che lo ha visto assoluto protagonista il giovanissimo Mark Travers ha ricevuto persino i complimenti del portiere campione del mondo Hugo Lloris.

Premier League, Travers ferma il Tottenham

Già, perché la squadra di Pochettino cercava in trasferta sul campo delle Cherries, il Dean Court, la vittoria che gli avrebbe dato la certezza di prendere parte alla prossima Champions League. È arrivata invece una sconfitta disastrosa, conseguenza delle due espulsioni comminate dall'arbitro tra la fine del primo tempo e l'inizio del secondo prima a Son e poi all'argentino Juan Foyth, in campo nella ripresa per appena due minuti dopo aver sostituito nell'intervallo il belga Alderweireld.

La rete in pieno recupero di Nathan Aké, difensore olandese che il Bournemouth ha prelevato dal Chelsea nel 2017, ha definitivamente messo nei guai una squadra, quella di Pochettino, che ha vissuto un pomeriggio di ordinaria follia e che per giunta nelle occasioni che è comunque riuscita a creare ha trovato sulla sua strada un ragazzo, Travers, deciso a rendere il suo debutto indimenticabile.

Nella prima mezz'ora di gioco, infatti, è il Tottenham a fare la partita senza però riuscire a passare. Dopo aver rischiato di essere beffato quasi da metà campo da un tiro improvviso di Lucas, che per sua fortuna si spegne a lato, Travers alza la saracinesca e si prende il suo pomeriggio di gloria: il primo intervento degno di nota arriva al 16esimo su una botta dalla distanza di Dele Alli.

Non è certo finita qui: al 21esimo Lucas Moura, lanciato da Sissoko, tira a botta sicura ma troppo centralmente e Travers è bravo a alzare il pallone sopra la traversa, cinque minuti dopo il brasiliano è bravo a scappare sul filo del fuorigioco ma ancora una volta viene fermato dal giovane portiere irlandese, bravo e reattivo sul tiro rasoterra dell'ala del Tottenham. Al 35esimo infine il debuttante è ancora una volta molto bravo nel deviare in modo decisivo un colpo di testa di Alli su cross dalla sinistra.

Le due folli espulsioni di Son e Foyth e il gol nel finale di Aké decidono una sfida in cui il vero protagonista risulta però essere sicuramente Mark Travers, che si regala un esordio in Premier League da incorniciare, con tanto di clean sheet, premio come migliore in campo nella prima storica vittoria del Bournemouth sul Tottenhahm e i complimenti del portiere avversario, il campione del mondo Hugo Lloris. Una giornata, quello del ragazzo irlandese che per molti è già un protagonista del calcio inglese, decisamente da ricordare.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.