L'Equipe: Mourinho sta trattando con la Roma

L'Equipe rivela che il tecnico portoghese starebbe pianificando un suo ritorno in Italia. Contatti avviati con i giallorossi, ma il Psg non molla la presa.

1 condivisione 0 commenti

di - | aggiornato

Share

Lo Special One torna in Italia? Parrebbe di sì, ma contrariamente a quanto tutti ci potessimo pacificamente aspettare, la meta d'arrivo di José Mourinho non sarà l'Inter. Il tecnico portoghese starebbe infatti trattando da tempo con la Roma, una società che - negli ultimi tempi - sta selvaggiamente sondando il mercato degli allenatori per capire quale sia il profilo più adatto al quale affidare la panchina giallorossa nel post Claudio Ranieri.

Se di recente si era paventata un'ipotesi di conferma per l'ex manager del Leicester, alla luce dei nuovi risvolti pare proprio che dal prossimo anno la società abbia deciso di puntare fortemente su un profilo di spicco internazionale. A lanciare la clamorosa indiscrezione è L'Equipe, quotidiano francese che di recente si era occupato di seguire con interesse, praticamente da vicino, tutti i movimenti di Mourinho.

Che il tecnico lusitano sarebbe presto tornato al lavoro si sapeva, ma negli ultimi mesi il suo nome è stato accostato a una moltitudine impressionante di club. Per esempio, il fascino di un ritorno in nerazzurro aveva accarezzato per un po' di tempo le fantasie dei tifosi interisti, così come addirittura si è parlato di lui per un breve periodo anche in chiave Juventus. All'estero invece si è spesso insistito con la pista francese: Psg, per tornare a vincere qualche titolo, o Lione, in virtù della sua grande amicizia con il presidente Aulas. Ora però dalla Francia fanno sapere che, dopo Antonio Conte, un altro profilo importantissimo si sta avvicinando con prepotenza alla realtà romanista. Secondo quanto riportato dai media che hanno battuto la notizia, tra le parti ci sarebbero già stati alcuni contatti al termine dei quali lo stesso Mourinho non avrebbe chiuso definitivamente la porta in faccia all'ipotesi giallorossa.

Mourinho, obiettivo della Roma, con il Manchester United
José Mourinho potrebbe tornare presto in Italia: il tecnico portoghese è cercato dalla Roma, che gli avrebbe offerto un triennale

Dalla Francia: Mourinho alla Roma, pronto un triennale

Una precisazione però è d'obbligo: l'eventuale approdo nella capitale di Mou sarebbe subordinato alla qualificazione in Champions League della Roma, un obiettivo che - calendario alla mano - la truppa di Ranieri ha discrete possibilità di centrare, Milan e (soprattutto) Atalanta permettendo. E qui subentra il paradosso totale: lo stesso Ranieri, che in un prossimo futuro potrebbe rimanere a lavorare in società, dovrebbe spianare la strada per l'arrivo di uno dei suoi più acerrimi "nemici" di sempre. Non è un mistero che tra i due non corra buon sangue, nonostante lo Special One si sia espresso in favore del collega nel momento in cui il Leicester decise di cacciarlo.

Oggi invece la situazione è ribaltata: Sir Claudio dovrà fare di necessità virtù, portare la Roma almeno al quarto posto e lasciare spazio al suo successore. Poi, a bocce ferme, se ne riparlerà: la certezza però è che gli emissari del club capitolino e quelli dell'allenatore portoghese, rappresentato da Jorge Mendes, si sono parlati a quattr'occhi almeno una volta, intrattenendo a tutt'oggi contatti molto fitti e interessanti. Ovviamente ci sarà da capire cosa la Roma sarà disposta a mettere sul piatto in termini economici e sportivi, ma l'idea di rivedere un pezzo da novanta come Mourinho in Italia stuzzica assai.

Come garanzia iniziale sarebbe già stata posta la durata del contratto, che sarebbe un triennale a cifre almeno uguali a quelle messe in budget per Conte. Difficile dire se basterà, anche perché c'è da considerare sempre il fattore PSG: la società transalpina non ha ancora preso una decisione definitiva sul futuro di Thomas Tuchel, la cui conferma non è così scontata. Qualora il tedesco lasciasse Parigi, ecco che il nome di Mourinho tornerebbe spendibile anche sotto la Tour Eiffel. E, a quel punto, la concorrenza diventerebbe difficile da superare. Ulteriori novità sono previste nelle prossime settimane.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.