Calciomercato, Preziosi assicura: "Romero andrà alla Juventus"

La conferma del presidente del Genoa: "Sapete tutti che c'è una trattativa avviata, andrà ai bianconeri". Da valutare la possibile permanenza in prestito in Liguria per un anno.

1 condivisione 1 commento

di - | aggiornato

Share

Alla fine del campionato mancano ancora quattro giornate e il Genoa - oggi a +6 sulla zona retrocessione - deve ancora mettere un'ipoteca sulla salvezza. In casa ligure, però, si lavora già al calciomercato del futuro. Nel quale un ruolo di primo piano sarà occupato da Cristian Romero, una delle rivelazioni della Serie A 2018/2019.

Merito di un percorso fatto di 24 presenze e condito da tante prestazioni di rilievo, 9 ammonizioni, 2 espulsioni e un gol. Non è un mistero che le qualità del difensore argentino, nato a Cordoba il 27 aprile 1998, abbiano colpito gli operatori del calciomercato di mezza Europa, in particolare la Juventus. Il club bianconero si è mosso prima della concorrenza e ha bloccato di fatto il calciatore, circostanza confermata anche dal presidente del Genoa Enrico Preziosi ai microfoni di Primo Canale.

Preziosi ha confermato come l'operazione di calciomercato che condurrà Romero alla Juventus sia pressoché definita, ribadendo l'asse con i bianconeri - che a gennaio ha portato al ritorno di Stefano Sturaro a Genoa per la cifra di 18 milioni di euro - e spiegando che la cessione del difensore argentino rappresenterà un toccasana per le casse societarie.

Come tutti sapete, c'è una trattativa avviata. Romero andrà alla Juventus. La vendita di Piatek e quella di Romero metteranno a posto definitivamente i conti della società. La cessione di Piatek dal punto di vista economico è stata una mossa più che giusta.

 Calciomercato, Romero vicino alla Juventus: il suo esordio in Serie A è stato allo Stadium
Calciomercato, Romero vicino alla Juventus: il suo esordio in A è stato all'Allianz Stadium

Calciomercato, Romero a un passo dalla Juventus: lo Stadium nel destino del difensore argentino

La Juventus sembra quasi nel destino di Cristian Romero. Il difensore argentino, che il Genoa ha comprato nell'estate 2018 dal Belgrano de Cordoba per 1,7 milioni di euro, ha fatto il suo esordio in Serie A proprio sul campo della formazione allenata da Massimiliano Allegri. Era il 20 ottobre 2018, settima giornata di Serie A: il Genoa del subentrato Ivan Juric costrinse i bianconeri al primo pareggio in campionato, rispondendo con Bessa al vantaggio di Cristiano Ronaldo. Quel giorno Romero portò a casa dall'Allianz Stadium un'ammonizione, ma anche una sufficienza piena. La prima di una lunga serie, nonostante la stagione non semplice del Genoa, passato per tre cambi di guida tecnica in panchina e rimasto sempre nella parte destra della classifica.

Cristian Romero in azione nel derby di Genova contro la Sampdoria
Cristian Romero in azione nel derby di Genova perso contro la Sampdoria il 14 aprile

In attesa che diventino noti i costi dell'operazione Romero-Juventus, affare che dovrebbe sfiorare la soglia dei 30 milioni di euro, c'è un altro interrogativo da sciogliere. Il centrale difensivo 21enne farà parte della rosa bianconera già dalla prossima stagione o resterà un anno in prestito a Genoa, come successo in passato per altri profili acquistati dal club presieduto da Andrea Agnelli (Caldara è l'esempio più recente)? L'imminente ritiro di Barzagli e la mancata conferma di Caceres farebbero propendere per la prima opzione. Ma questo è l'altro lato della medaglia, per il quale ci sarà tempo.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.