Bakayoko in ritardo all'allenamento: Gattuso manda il Milan in ritiro

Il centrocampista è arrivato oltre un'ora dopo l'inizio della seduta a Milanello. Allenatore infuriato e squadra in ritiro fino a lunedì.

3 condivisioni 0 commenti

di - | aggiornato

Share

Il clima è sempre più teso in casa Milan. Non bastavano i risultati negativi sul campo e l'uscita dalla zona Champions League. Oggi si è aggiunto anche un altro incredibile episodio a complicare una situazione già molto difficile.

Secondo quanto riportato da Sky Sport, stamattina Tiemoué Bakayoko si è presentato con oltre un'ora di ritardo all'allenamento. È entrato sul campo del centro sportivo Milanello quando mancavano circa 10 minuti al termine della sessione. La reazione di Gennaro Gattuso è stata furiosa. In un momento così delicato della stagione è inaccettabile questo tipo di comportamento. Proprio all'indomani, tra l'altro, del faccia a faccia con Ivan Gazidis e Leonardo. I due dirigenti hanno chiesto massimo impegno, serietà e professionalità al gruppo per terminare al meglio il campionato.

La condotta di Bakayoko ha inevitabilmente fatto arrabbiare Gattuso, il quale ha deciso di mandare il Milan in ritiro punitivo da domani. I giocatori saranno a Milanello fino a lunedì, giorno nel quale poi si disputerà la partita di campionato contro il Bologna a San Siro. La società ha pienamente appoggiato la scelta dell'allenatore, che oggi l'ha comunicata alla squadra in presenza di Leonardo.

Bakayoko durante Juventus-Milan
Bakayoko arriva in ritardo all'allenamento: Gattuso manda il Milan in ritiro

Milan in ritiro, Bakayoko fa infuriare Gattuso

Per Gattuso il comportamento di Bakayoko ha rappresentato la goccia che ha fatto traboccare il vaso. Infatti, il francese non è il primo giocatore a non tenere una condotta professionale in queste settimane. L'allenatore del Milan non è contento del livello di professionalità del suo gruppo da qualche tempo a questa parte, dunque la decisione di mandare tutti in ritiro è il frutto della somma di più episodi successi. Senza scordare le scadenti prestazioni in campo e i risultati pessimi dell'ultimo mese e mezzo.

Il futuro di Bakayoko era già compromesso prima, dato che senza qualificazione in Champions League il riscatto del suo cartellino dal Chelsea era difficile. Adesso la situazione è peggiorata. Sia Gattuso che i dirigenti sono arrabbiati con lui. Già dopo la vicenda della maglia di Francesco Acerbi esposta assieme a Franck Kessie dopo Milan-Lazio di campionato c'era stato abbastanza fastidio nei suoi confronti. Ora c'è altra benzina sul fuoco. L'ex mediano del Monaco verrà pesantemente multato per il ritardo all'allenamento di oggi.

Gattuso ha lasciato il centro sportivo Milanello scuro in volto. Si è fermato lo stesso a firmare autografi e a fare foto coi tifosi presenti, però dalla sua faccia trapelava tutto il nervosismo generato da quanto successo in precedenza. Già dopo la sconfitta di Torino la situazione era complicata, non serviva peggiorarla. Ma ci ha pensato Bakayoko...

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.