Tennis, Cecchinato e Sonego agli ottavi di finale di Montecarlo

Grande giornata per i tennisti italiani Marco Cecchinato e Lorenzo Sonego, che accedono al terzo turno del Montecarlo Rolex Masters. Novak Djokovic fatica con Phillip Kohlschreiber ma passa il turno in tre set.

0 condivisioni 0 commenti

di - | aggiornato

Share

Marco Cecchinato ha compiuto la grande impresa battendo Stan Wawrinka con una straordinaria rimonta con il punteggio di 0-6 7-5 6-3 al termine di una partita dai due volti. Wawrinka, vincitore al torneo di Montecarlo nel 2014, ha dominato il primo set con un netto 6-0 dopo 21 minuti grazie a tre break. Lo svizzero ha iniziato molto bene anche il secondo portandosi in vantaggio per 2-0 con il quarto break consecutivo.

Il tre volte campione Slam sembrava avere in pugno la vittoria fino al 6-0 5-3 in suo favore ma la partita è cambiata completamente al decimo game quando Cecchinato ha realizzato il controbreak che gli ha permesso di pareggiare il conto sul 5-5. Il ventiseienne palermitano ha conquistato due palle break sul set point nel dodicesimo game sul 6-5 e ha trasformato la prima chance concludendo il secondo set per 7-5.

Tennis, Cecchinato e Sonego volano agli ottavi di finale di Montecarlo

Wawrinka ha avuto un totale di quattro break point a sua disposizione tra il primo e il terzo game del terzo e decisivo set ma non li ha sfruttati. Cecchinato ha sfruttato la palla break nel sesto game grazie ad un doppio fallo dello svizzero e si è portato sul 4-2 in suo favore. Il siciliano ha tenuto il servizio ai vantaggi prima di chiudere la partita al primo match point per la gioia dei tanti fans italiani che hanno riempito gli spalti del Campo Ranieri III.

Cecchinato affronterà ora l’argentino Guido Pella, che ha battuto il croato Marin Cilic con il punteggio di 6-3 5-7 6-1.

Marco Cecchinato:

E’ stata una partita incredibile per come era iniziata. Quando sono andato in svantaggio per 0-2 all’inizio del secondo set ho iniziato a servire meglio. Stan ha giocato molto bene nel primo set e io ero molto emozionato. Questo torneo ha una grande storia, l’emozione ci sta. Giocare davanti a tanti tifosi è molto speciale rispetto ai tornei sudamericani

L’altra grande impresa italiana della terza giornata del torneo di Montecarlo è stata firmata dal giovane torinese Lorenzo Sonego, che ha battuto a sorpresa il vincitore del torneo di Parigi Bercy Karen Khachanov in due set con il punteggio di 7-6 (7-4) 6-4. Il tennista allenato da Gipo Arbino attende il vincitore del match tra l’ungherese Marton Fucsovics e il britannico Cameron Norrie.

Sonego ha salvato tre break point e ha tenuto la battuta nel primo game. Il ventitreenne piemontese ha conquistato il primo break nel quarto game portandosi sul 3-1 ma Khachanov ha reagito prontamente ottenendo l’immediato controbreak prima di tenere il servizio per il 3-3. Sonego ha salvato tre palle break. I due giocatori hanno tenuto i successivi turni di servizio. Il set si è deciso al tie-break dove il punteggio è rimasto in equilibrio fino al 3-3 prima del mini-break decisivo realizzato dall’italiano.

Khachanov ha salvato una palla break nel primo game del secondo set. I due giocatori hanno tenuto la battuta fino al settimo game quando Sonego ha realizzato il break decisivo.

Lorenzo Sonego:

Fin dai primi game ho capito che sarebbe stata una partita dura ma non impossibile. Non pensavo di poter giocare un torneo così buono soprattutto dopo il viaggio che ho dovuto affrontare per venire qui da Marrakesh. Con calma incomincerò a pensare a preparare il prossimo incontro. Norrie e Fucsovics sono due giocatori completamente opposti

Sonego ha iniziato a giocare a tennis tardi perché per anni giocava anche a calcio nelle giovanili del Torino, la sua squadra del cuore.

Djokovic vince in tre set con Kohlschreiber

Il due volte vincitore di Montecarlo Novak Djokovic ha dovuto faticare per battere il tedesco Phillp Kohlschreiber con il punteggio di 6-3 4-6 6-4. Djokovic ha salvato un totale di quattro break point nel quinto e nel settimo game prima di conquistare il break nel settimo game del primo set che gli ha permesso di andare in testa per 4-3. Il serbo ha concluso il set tenendo il servizio grazie ad una volée di dritto.

Il secondo set ha fatto registrare addirittura sette break su dieci game. Kohlschreiber ha strappato la battuta al serbo quattro volte aggiudicandosi il set per 6-4. Djokovic ha aperto il terzo e decisivo set con un break grazie ad un vincente di dritto. Djokovic ha salvato quattro palle break prima di chiudere la partita al quinto match point. Djokovic ha vinto la partita numero 850 della sua carriera e si è preso una rivincita nei confronti del tedesco che aveva vinto l’ultimo confronto diretto con il serbo a Indian Wells.

Novak Djokovic:

Ho avuto alti e bassi e mi sono sentito un po' arrugginito. Phillip mi ha battuto di recente ad Indian Wells. Complimenti a Phillip per aver giocato una grande partita. Prendo per buona il risultato. Spero di poter giocare meglio nel prossimo turno perché voglio andare lontano nel torneo. Devo elevare il livello del mio gioco

Auger Aliassime prenota il match con Zverev

Il diciottenne canadese Felix Auger Aliassime ha avuto la meglio sull’argentino Juan Ignacio Londero al quarto match point con il punteggio di 7-5 7-6 (7-5) e giocherà ora un incontro di grande fascino con il tedesco Alexander Zverev.

E’ stato un match molto duro. Londero aveva già vinto un titolo in questa stagione. Lo avevo già affrontato in Sud America. Sono contento della mia vittoria perché non sapevo cosa aspettarmi dopo la semifinale raggiunta a Miami ma ho avuto subito buone sensazioni

Il giovane croato Borna Coric ha vinto in rimonta sullo spagnolo Jaume Munar con il punteggio di 6-7 (3-7) 7-6 (9-7) 6-4 nel match più lungo della giornata. Coric ha salvato tre palle break sul 5-5 nel secondo set e successivamente un match point sul 5-6 nel tie-break. Nel terzo set il croato allenato da Riccardo Piatti è andato in vantaggio di due break portandosi in testa per 4-1. Munar ha recuperato un break di svantaggio nel sesto game. Coric ha salvato due palle break nell’ottavo game ma successivamente non è riuscito a trasformare due match point sulla battuta dell’avversario. Coric ha concluso il match sul proprio servizio nel decimo game.

Coric affronterà il vincitore del match tra Kei Nishikori e Pierre Hugues Herbert. Quest’ultimo si è imposto sul finalista dell’edizione 2010 Fernado Verdasco per 6-4 6-4.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.