Sconcerti: "Arbitri confusi dal VAR. Europa: Juventus e Napoli avanti"

Secondo il giornalista la tecnologia mette in difficoltà gli arbitri abituati a decidere per proprio conto. Le italiane: "Juve più forte dell'Ajax e il Napoli può farcela".

6 condivisioni 0 commenti

di - | aggiornato

Share

Mario Sconcerti ha risposto alle domande dei lettori di 100° minuto sull'attuale momento del calcio italiano, dalle polemiche suscitate con l'applicazione del VAR, al cammino europeo delle nostre due rappresentanti, Juventus e Napoli, rimaste in lizza, alla nuova Inter del ritrovato Icardi.

Nelle ultime settimane, forse mesi, la tecnologia di assistenza ai direttori di gara ha fatto alzare più di un sopracciglio a dirigenti, allenatori, tifosi e commentatori, dopo che nella prima stagione della sua applicazione aveva ottenuto, invece, più ampi consensi.

Il suo uso, ma anche il non uso - a volte infatti non risulta semplice capire perché alcune azioni non vengano sottoposte al vaglio del direttore di gara - solleva qualche perplessità e sembra che la luna di miele fra club e tecnologia sia agli sgoccioli e si stia lentamente tornando ai tempi in cui le decisioni delle ex giacchette nere venivano sistematicamente contestate.

Juventus e Var
Juventus e Var: due argomenti delle risposte di Sconcerti

Sconcerti: "Arbitri confusi dal VAR"

Sconcerti non usa mezzi termini e mette in evidenza quello che a suo parere è il nocciolo del problema nato con l'introduzione del VAR:

Gli arbitri sono in confusione. Nessun complotto, sia chiaro. Il fatto è che l'arbitro, per mestiere, è abituato a guidare e a dirigere, mentre col VAR si trova a essere controllato da due colleghi. Non si può fare il medico e il malato contemporaneamente.

Arbitro al Var
Secondo Sconcerti il Var provoca confusione negli arbitri

Detto che i direttori di gara sono la parte migliore del calcio, Sconcerti auspica una maggiore oggettività nelle decisioni, con un uso corretto e uguale per tutti della competenza arbitrale. Giusto, così come è giusto, ci permettiamo di aggiungere, dare tempo agli arbitri di arrivare a considerare, come per altro molti di loro già fanno, i colleghi al video come un ausilio prezioso per arrivare alla decisione più giusta e non una commissione d'esame intenta a valutare il loro operato.

Giocatori della Juventus
"L'Ajax è bellino, ma la Juventus è nettamente più forte"

"Juventus e Napoli avanti in Europa"

Passando al calcio giocato, poi, Sconcerti si è detto fiducioso sul cammino europeo di Juventus e Napoli:

Di un bel bambino, a Firenze si dice che è "bellino", il massimo dei complimenti. Ecco, per me l’Ajax è "bellino". Ma la Juventus è nettamente più forte e nel calcio vincono quelli forti, non quelli belli. E per me anche il 2-0 subito dal Napoli a Londra è ribaltabile. Non è più come una volta, quando il 2-0 all’andata sembrava una montagna insormontabile. Questo Napoli due gol può farli. Pensiamo a quante partite sono state rovesciate in questa Champions.

Napoli e Arsenal
Anche il Napoli può passare il turno ribaltando il risultato dell'Emirates

Chiusura, infine, sull'Inter che secondo il giornalista è tornata sui suoi livelli ed è più padrona dei propri mezzi anche se ricorda che con gli stessi 60 punti di oggi, l’anno scorso era quinta. Sconcerti vede una tranquillità nuova che aiuta a ragionare sul futuro con più serenità, tanto da spingersi persino a ipotizzare un futuro che pare però difficile - con Spalletti in panchina.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.