Serie B, vincono le big: il Brescia esulta al 90', Palermo corsaro

Un gol di Romagnoli al 90' regala i tre punti al Brescia nel monda-night contro il Livorno. Successo pesante del Palermo a Benevento, il Lecce ne rifila 4 al Carpi.

0 condivisioni 0 commenti

di - | aggiornato

Share

La 33a giornata di Serie B si era aperta venerdì con il pareggio tra Pescara e Perugia. Un punto che non serve granché a entrambe. Gli umbri escono infatti dalla zona playoff, sorpassati dallo Spezia, mentre gli abruzzesi non mettono fine al loro periodo no fatto di un solo successo nelle ultime cinque sfide. La squadra di Pillon, a cui Sebastiani ha confermato una fiducia a tempo, gioca meglio e passa alla mezzora con Memushaj autore di super gol. Il Delfino costruisce, ma spreca e al 70' arriva il pareggio di Vido. Il Perugia resta in dieci per l'espulsione di Sgarbi ma il risultato non cambia.

Del pari tra Pescara e Perugia approfitta dunque lo Spezia che batte l'Ascoli e torna tra le prime otto. Partita folle quella del Picco. La squadra di Vivarini parte fortissimo e nel giro di 34' è avanti 0-2 grazie ai gol di Brosco e Ardemagni entrambi assistiti da Ninkovic. L'ex Genoa però da protagonista in positivo, si trasforma in antieroe al 44': prima fa fallo e viene ammonito, poi rivolge all'arbitro qualche parola di troppo e viene espulso. Al 51' lo Spezia accorcia dal dischetto con Galabinov, sei minuti dopo arriva il pari di Okereke e all'80' è ancora Galabinov a firmare il 3-2. Nel finale espulso anche Addae.

Senza reti invece Crotone-Cremonese e Cosenza-Padova. I pitagorici di Stroppa cercavano tre punti che sarebbero stati fondamentali nella corsa salvezza, ma sbattono sulla difesa attenta dei grigiorossi che non perdono da quasi due mesi e tengono la porta inviolata per la seconda sfida consecutiva. Il Crotone rimane comunque a +1 sulla zona playout. Il pari serve a poco invece al Padova che raggiunge il Carpi a quota 25 punti, ma rimane comunque ultimo in classifica. Mentre la compagine di Braglia sale a 39 e mantiene la distanza di sicurezza dalla zona calda. 

Serie B, lo Spezia esulta dopo un gol
Serie B, lo Spezia batte l'Ascoli

Serie B, Palermo cinico a Benevento. Il Brescia vince nel finale, poker Lecce

Vittoria d'oro quella del Palermo al Vigorito, vittoria che permette ai rosanero di staccare proprio il Benevento e rimanere incollato a Lecce e Brescia. La partita è bella, con tante occasioni. I primi 35' sono quasi tutti di marca beneventana; ma Brignoli nello stadio in cui ha trovato l'unico suo gol della carriera, si esalta e dice no a Coda e Improta e quando non ci arriva lui è la traversa a fermare Ricci. Al 41' però grande giocata di Jajalo per Nestorovski e 0-1 Palermo. Brignoli è miracoloso anche nel secondo tempo su Bonaiuto e in contropiede è Puscas a fare 0-2. Il muro di Brignoli cade all'89' sul colpo di testa di Asencio, ma non basta al Benevento per evitare il ko.

Tutto facile invece per il Lecce che al Via del Mare ne fa quattro al Carpi e tiene ben saldo il secondo posto in Serie B. Senza La Mantia, Liverani si affida a Falco e Palombi. Nel primo tempo però regna l'equilibrio e si va riposo sullo 0-0. La ripresa è invece un monologo dei padroni di casa che prima vanno in vantaggio con Venuti al 56' che spacca la porta di sinistro, poi tra il 62' e il 64' chiudono i giochi con le reti di Mancosu e Falco. Al 74' c'è gloria anche per Tumminello. Il gol di Suagher nel finale serve solo per le statistiche. Negli ultimi minuti arriva anche il rosso per Lucioni che si prende il secondo giallo e verrà squalificato in vista del match contro il Perugia. 

Una zampata nel finale di capitan Romagnoli consegna al Brescia una vittoria importantissima nel monday-night. Vittoria che permette alle Rondinelle di consolidare la vetta della classifica e tenere a distanza Lecce e Palermo. Sconfitta pesante invece per il Livorno che a quota 30 si sgancia dalla zona playout. La partita è equilibrata, col Brescia che tiene il pallino del gioco, ma con i padroni di casa che si difendono con ordine e attenzione, lasciando pochi spazi. Al 77' Corini toglie addirittura il capocannoniere Donnarumma (non benissimo) e inserisce Rodriguez per cercare una svolta. Ma la partita gira all'89': grande spunto di Torregrossa sulla destra, cross basso e teso e tap in di Romagnoli. Per il Brescia è festa grande.

Lotta salvezza: vittorie pesanti di Salernitana e Venezia

Pesano eccome i successi di Venezia e Salernitana in ottica salvezza. I granata tornano a vincere dopo quasi due mesi in cui avevano raccolto solo un punto in cinque partite, venendo risucchiati nella zona calda della classifica. La squadra di Gregucci ne fa 4 al Cittadella guidati da un super Djuric autore di una tripletta. È proprio il bosniaco ad aprire le danze al 6', ma il decimo gol in Serie B di Moncini e la rete di Iori gelano l'Arechi. Nella ripresa però la Salernitana reagisce e in tre minuti, tra il 59' e il 62', Djuric e Minala ribaltano il risultato. Al 71' è ancora l'ex Cesena a fissare il punteggio sul 4-2

Il Venezia batte in casa il Foggia al termine di una partita molto sofferta che punisce oltremodo gli ospiti che in avvio vanno a un passo dal gol con Gerbo e Mazzeo, ma Vicario si oppone prima e poi la mira dell'attaccante non è precisa. La terza occasione è per Iemmello che fallisce da pochi passi. E proprio Iemmello commette il fallo da rigore su Lombardi, rigore che Di Mariano trasforma al 33'. Nella ripresa è un monolgo rossonero, ma il fortino del Venezia tiene e Cosmi può festeggiare perché i suoi si aggiudicano una sfida salvezza delicatissima e tornano a vincere dopo due mesi e mezzo. 

I risultati della 33a giornata di Serie B

  • Crotone-Cremonese 0-0
  • Spezia-Ascoli 3-2
  • Salernitana-Cittadella 4-2
  • Benevento-Palermo 1-2
  • Pescara-Perugia 1-1
  • Venezia-Foggia 1-0
  • Livorno-Brescia 0-1
  • Lecce-Carpi 4-1
  • Cosenza-Padova 0-0

La classifica di Serie B

  1. Brescia 60
  2. Lecce 57 *
  3. Palermo 56
  4. Benevento 50
  5. Pescara 49 *
  6. Verona 48
  7. Spezia 46
  8. Cittadella 45
  9. Perugia 45
  10. Ascoli 39
  11. Cosenza 39 *
  12. Cremonese 39
  13. Salernitana 38
  14. Crotone 34 *
  15. Venezia 33
  16. Foggia 30
  17. Livorno 30
  18. Carpi 25
  19. Padova 25 *

* una partita in più

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.