Serie A, Salvini: "Non si esibiscono le maglie avversarie come trofei"

Il vicepremier è stato intervistato nel programma Lavori in Corso in onda su Radio Radio riguardo l'episodio che ha visto coinvolti Bakayoko, Kessie e Acerbi.

0 condivisioni 0 commenti

di - | aggiornato

Share

Non accenna a placarsi la polemica per quanto accaduto dopo la partita di Serie A tra Milan e Lazio per il gesto di Bakayoko e Kessie, che dopo aver scambiato la maglia con Acerbi la hanno esposta come se fosse un "trofeo" sotto la curva rossonera.

In tanti si sono esposti sull'argomento, adesso è arrivato il turno anche del vicepremier Matteo Salvini, che nel corso di un'intervista rilasciata durante il programma "Lavori in Corso" in onda su Radio Radio e Radio Radio Tv, si è soffermato anche su quanto accaduto nel corso del big match dell'ultima giornata di Serie A tra il Milan e la Lazio.

Anche Salvini, noto tifoso rossonero, se l'è presa con i due giocatori della squadra di Gattuso:

Io non sono un tifoso, sono un ultras. Quella scena non mi è piaciuta. Non si esibiscono le maglie degli avversari sotto la curva. E io sono l'ultimo che può dare lezioni...

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.