Wanda Nara sul rigore di Perisic: "Avrà chiesto a Icardi di calciarlo"

La soubrette argentina ha parlato dell'episodio di Frosinone che ha coinvolto il marito e l'esterno croato: "Potranno togliergli tutto, ma non la voglia di Inter".

0 condivisioni 0 commenti

di - | aggiornato

Share

Ottime notizie in casa nerazzurra. E no, non ci si riferisce soltanto alla bella vittoria sul campo del Frosinone, un successo che ha portato all'Inter tre punti fondamentali per la corsa alla qualificazione alla prossima Champions League. La novità principale riguarda Mauro Icardi, finalmente rientrato in maniera definitiva nelle rotazioni di Luciano Spalletti. L'attaccante argentino ha fornito una buona prova, giocando prevalentemente per la squadra e, nonostante gli sia mancato il gol, il suo apporto a livello qualitativo è tornato a essere quello di inizio stagione.

Maurito ha partecipato al gioco e si è reso sempre disponibile con i compagni, arrivando perfino a cedere l'esecuzione di un calcio di rigore a Ivan Perisic. Un gesto incredibile, clamoroso e inaspettato, non solo per il fatto che Icardi sia il rigorista designato dell'Inter, ma anche perché i rapporti con il croato non sono mai stati idilliaci. Eppure è andata proprio così, con l'argentino che si è disinteressato del pallone lasciando Perisic libero di trasformare dal dischetto.

Sull'episodio ha detto la sua anche Wanda Nara, moglie e procuratrice del numero 9 nerazzurro. Secondo la soubrette, ospite per l'ennesima volta del programma Tiki Taka, la decisione sarebbe maturata in maniera abbastanza semplice proprio durante quei secondi che sono intercorsi tra il fallo e la trasformazione del rigore stesso. Niente di preparato né di concordato, insomma, ma sicuramente un messaggio che - in vista di questo rush finale - non può che fare bene a squadra e ambiente.

Mauro Icardi Inter
Mauro Icardi in azione contro il Frosinone: il centravanti argentino ha ceduto un calcio di rigore a Ivan Perisic

Wanda Nara sul rigore di Frosinone: "Icardi ha detto sì a Perisic: è una cosa bellissima"

La biondissima presentatrice ha dichiarato come in quel momento fosse ancora molto difficile stabilire le dinamiche dell'accaduto, ma sicuramente tra i due sarà avvenuto un breve conciliabolo dal quale è nato l'accordo:

Penso che Perisic gli abbia chiesto di calciare il rigore e Mauro abbia detto sì: personalmente la trovo una cosa bellissima, anche perché poi si danno subito il cinque.

Pace fatta? Difficile da dire, conoscendo i personaggi in questione. Certo è che l'Inter in questo momento ha bisogno di entrambi, costretti da Spalletti ad andare d'accordo ancora per qualche settimana prima di valutare l'eventuale futuro di entrambi. Icardi è ritornato in campo qualche settimana fa dopo un mese di stop, causato ufficialmente da un problema al ginocchio ma, ufficiosamente, è ormai noto come al campione argentino non sia andato giù il fatto di essersi visto privato della fascia di capitano all'improvviso.

Anche su questo argomento Wanda Nara è voluta tornare con decisione, perché le strumentalizzazioni degli ultimi tempi non hanno fatto alcun bene all'Inter:

Gli hanno tolto la fascia e il rigore, ma non gli toglieranno mai la voglia di giocare nell'Inter.

Ora c'è da una stagione da portare al termine. Poi, con calma, ci si siederà al tavolo con Beppe Marotta: al centro delle trattative ci saranno il possibile rinnovo di contratto o, come ormai sembra inevitabile, le parole di preludio all'addio del bomber argentino al club milanese. Icardi piace soprattutto in Spagna, dove le due squadre di Madrid di recente sono tornate a informarsi sul suo conto. Wanda ha già preso contatti ma l'ultima parola spetterà a Maurito. Che, nel frattempo, sembra essersi ripreso (almeno momentaneamente) l'Inter.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.