Roma, il futuro è ora: incontro Massara-Pallotta per il club che verrà

Totti resta a Trigoria, a Boston vanno il ds e forse Baldini. Tanti i temi centrali, in primis la possibilità dell’arrivo di Luis Campos. Poi mercato e allenatore con l’idea Antonio Conte.

0 condivisioni 0 commenti

di - | aggiornato

Share

In casa Roma sono iniziati i lavori di ristrutturazione. Il ds Frederic Massara, volerà oggi a Boston dal presidente James Pallotta. Dopo una stagione al di sotto delle aspettative che ha portato all’esonero di Eusebio Di Francesco, la dirigenza si riunisce per pianificare il futuro. Da una parte la squadra è ancora in piena lotta per la Champions League, dall’altra, negli uffici, si programmano le scelte che verranno.

Sul tavolo la prima questione spinosa: il ruolo di Totti nel club. E poi quello di un dirigente in orbita mercato, con il portoghese Luis Campos, ds del Lille, in pole. Senza dimenticare la carta Petrarchi. Poi sarà tempo di parlare dell’ipotesi di un allenatore.

Negli Stati Uniti forse ci sarà anche Franco Baldini, consulente del patron della Roma. Il suo rapporto con Totti non è idilliaco: visioni diverse su molti temi, a cominciare dal mercato. Ecco, il mercato: si parlerà anche delle offerte per Zaniolo gioiello e pezzo pregiato della società. In Germania rilanciano il Bayern Monaco pronto con 50 milioni di euro.

Roma, si parlerà anche del ruolo di Totti
Roma, Totti resta a Trigoria: nessun viaggio a Boston

Roma, negli USA la riunione per il futuro

La settimana di Pasqua, la settimana decisiva per il futuro della Roma. A Boston riunione degli stati generali: da James Pallotta arrivano l’attuale ds Massara, il consulente Baldini e il direttore commerciale Francesco Calvo. Bisogna fare il punto sull’area sportiva a Trigoria. Due idee: o affidare il ruolo a Luis Campos con Massara operativo nella Capitale, oppure spingere per quest’ultimo come unico punto di riferimento. Baldini è per la prima decisione. Il nodo è tutto ancora da sciogliere.

Oppure, con Campos ds, Massara potrebbe fare da intermediario tra Totti e Baldini. E l’alternativa può essere Gianluca Petrarchi. La sua candidatura non è del tutto tramontata. Come ds del Torino ha fatto benissimo e ha molta esperienza alle spalle. Insomma, la dirigenza è “work in progress”.

Roma, a Boston si parlerà anche di allenatore
Roma, a Boston si discute anche del ruolo di Ranieri

L’allenatore e il mercato che verrà

All’ordine della settimana pure la questione allenatore. La Roma è in corsa per la Champions League, a fine stagione Claudio Ranieri potrebbe anche rimanere. Ma le percentuali sono bassissime. Ecco perché si studiano le alternative già da tempo: Antonio Conte è la prima idea che stuzzica, ma l’ex ct chiede un ingaggio faraonico, circa 10 milioni di euro a stagione. In lista anche Maurizio Sarri qualora dovesse lasciare il Chelsea, Gasperini e Giampaolo. Tanti nomi per tante idee. In questa settimana si decide il futuro giallorosso.

Capitolo mercato: come anticipato, in Germania parlano di un'offerta da 50 milioni di euro del Bayern Monaco per il talento Zaniolo. C'è da scommetterci: in estate tanti top club saranno sull'ex Inter. Ecco perché serve alla svelta decidere il nuovo ds, che avrà come obiettivo quello di proporre il rinnovo al giovane calciatore sino al 2024.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.