Bartomeu: "Messi a vita al Barcellona. Neymar? Dembélé è più forte"

Il presidente del Barcellona ha concesso una lunga intervista al canale catalano TVE nella quale ha affrontato il tema del rinnovo del suo numero dieci e ha lanciato una stoccata al brasiliano, ex attaccante blaugrana, insofferente al Psg

0 condivisioni 0 commenti

di - | aggiornato

Share

Alla vigilia della gara di Champions contro il Manchester United, Josep Maria Bartomeu, presidente del Barcellona, torna a parlare del suo gioiello Lionel Messi, protagonista anche quest'anno di una stagione ad altissimi livelli e detentore di un nuovo record che lascerà un segno indelebile nella storia del calcio: 10 anni consecutivi sopra i 40 gol. 

All'interno del programma sportivo El Rondo del canale catalano TVE, il patron blaugrana ha concesso una lunga intervista partendo proprio dal futuro del dieci argentino.

Il rinnovo a vita di Messi arriverà: ha trascorso tutta la sua carriera qui, passando più tempo che in Argentina. La sua vita sarà sempre legata a questo club. Sarà come Pelé nel Santos. Potremmo mettere una clausola rescissoria di un euro e non se ne andrebbe comunque. Io per statuto non posso continuare oltre il 2021, ma Messi proseguirà qui

Lio
Lionel Messi con la maglia del Barcellona

Griezmann al Barcellona? Bartomeu: "Nessuna trattativa"

Diverse voci di mercato all'inizio del 2019 hanno parlato di un forte interessamento del Barça nei confronti di un altro talento cristallino della Liga: Griezmann. Bartomeu spegne, per ora, le speranze dei tifosi catalani di vederlo in un tridente delle meraviglie al fianco di Suarez e Messi. 

L'affare Griezmann non è sul tavolo. Non c'è stato nessun incontro. La stampa ci specula, succede con molti giocatori. Non abbiamo ricevuto nessuna chiamata dal giocatore né dal suo entourage. Se resta all'Atletico al 300%? Dovete chiederlo a Cerezo (presidente dell'Atletico Madrid, ndr), io mi occupo del Barça. Non so se ha chiamato Piqué. I top player mi piacerebbe che giocassero nella Liga, danno valore. Clausole rescissorie? Dipendono dalla volontà dei giocatori di andarsene da un club

Griezmann con la maglia dell'Atletico Madrid
Griezmann con la maglia dell'Atletico Madrid

Bartomeu: "Dembélé è molto più forte di Neymar"

Bartomeu chiude le porte a Neymar. Il brasiliano non è riuscito a trovare la felicità a Parigi e più volte nel corso della stagione ha espresso il desiderio di tornare nel club che l'ha reso grande. Un affare che al Barcellona ha consentito di concretizzare il trasferimento di altre due pedine fondamentali della rosa di Valverde.

Ho detto più volte che abbiamo iniziato un progetto con Dembélé e Coutinho coi soldi incassati dalla clausola rescissoria pagata dal Psg quando Neymar ha deciso di andarsene. In questo momento il livello di Dembélé è migliore di quello di Neymar e si è già adattato al Barcellona. 

Ousmane Dembélé con la maglia del Barcellona
Ousmane Dembélé con la maglia del Barcellona

Nel corso dell'intervista il numero uno del club campione di Spagna ha detto anche che Coutinho non si muoverà quest'estate.

È un grande giocatore e sta migliorando giorno dopo giorno. Non è facile giocare al Barça. Devi adattarti. Gioca per noi da una stagione e mezza… Ha la fiducia dell’allenatore. È un crack mondiale e il club ha bisogno di giocatori simili. Ci aspettiamo molto da lui. Ha un contratto e continuerà con noi

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.