Allegri: "Quella contro l'Ajax sarà una partita infinita"

Il tecnico parla alla vigilia della sfida con l'Ajax: "Ci sarà da soffrire. Kean o Dybala?Giocherà uno dei due, o nessuno".

0 condivisioni 0 commenti

di - | aggiornato

Share

Rimandata la pratica Scudetto, ora la concentrazione della Juventus è tutta rivolta verso la partita di ritorno dei quarti di finale di Champions League contro l'Ajax, a cui i bianconeri arrivano con qualche defezione di troppo dovuta agli infortuni.

Il tecnico bianconero Massimiliano Allegri ha annunciato che né Mandzukic né Chiellini saranno convocati per i rispettivi problemi fisici. Ma come spesso succede l'allenatore non ha voluto fare drammi e ha parlato con fiducia nella conferenza stampa prima della partita.

Il livornese ha parlato alla vigilia della sfida contro la squadra olandese e ha sottolineato come nella partita dell'Allianz Stadium la sua formazione non potrà permettersi di speculare il poco vantaggio guadagnato con l'1-1 dell'andata ad Amsterdam: la Juventus dovrà giocare per vincere e titolare potrebbe esserci Dybala.

Dybala potrebbe giocare contro l'Ajax
Dybala è in ballottaggio con Kean contro l'Ajax

Allegri: "Contro l'Ajax sarà una partita infinita. Dybala? In ballottaggio con Kean"

Allegri è stato accompagnato in conferenza stampa dal recuperato Emre Can che domani dovrebbe essere titolare. Prima di parlare della sfida, il tecnico ha fatto l'ormai consueta conta degli infortunati parlando soprattutto dell'assenza di Manduzkic.

Manduzkic sarebbe probabilmente rimasto fuori ma ha un problema al ginocchio, devo decidere chi far giocare al suo posto. Kean? O lui o Dybala dal primo minuto. O nessuno dei due. Douglas Costa non è in buone condizioni, non sarà titolare ma spero di averlo a disposizione.

Allegri sa che la squadra bianconera parte favorita ma non vuole che si abbassi la tensione, memore di quanto fatto poche settimane fa dalla squadra olandese al Bernabeu. Il tecnico non vuole che i suoi giocatori abbassino la guardia.

Domani sarà una partita infinita e aperta fino all'ultimo minuto, ci sarà bisogno di tutti i giocatori e soprattutto della spinta dei nostri tifosi. Dobbiamo rispettare l'Ajax e soffrire quando ce ne sarà bisogno: chi va in campo dovrà essere una iena perché sarà una partita secca. Bisognerà vincere e non possiamo permetterci di speculare, il risultato dell'andata non conta niente.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.