Milan-Lazio, Bakayoko e Kessié sfottono Acerbi. La replica su Twitter

Dopo aver fatto a cambio di maglia, i giocatori del Milan deridono il difensore biancoceleste, che risponde successivamente su Twitter.

7 condivisioni 0 commenti

di - | aggiornato

Share

In settimana era partita la "sfida verbale". Un'intervista di Acerbi, estrapolata dal suo contesto, era stata sintetizzata in un titolo: "Nel confronto uomo contro uomo non c'è paragone, siamo noi più forti". Il riferimento era ovviamente alla partita tra Milan e Lazio e il ragionamento molto più ampio. Tuttavia il titolo ha iniziato a girare sul web, fino ad arrivare sulla bacheca del centrocampista del Milan, Bakayoko.

Il centrocampista aveva risposto ad Acerbi, dandogli simbolicamente appuntamento a questa sera. Ecco, al termine della partita vinta contro il Milan, il giocatore ancora di proprietà del Chelsea ha consumato la sua vendetta. Prima ha scambiato la maglia con lo stesso difensore della Lazio, poi - insieme a Kessie - l'ha esibita sotto la curva rossonera come se fosse un trofeo. Qualche secondo di sfottò, interrotto dall'arrivo di Musacchio, che ha letteralmente strappato la maglietta dalle mani dei due mediani del Milan, ponendo fine a un teatrino di certo poco elegante.

Il video con la "vendetta" di Bakayoko è però diventato immediatamente virale, tanto da essere notato dallo stesso Acerbi. Che con un tweet, ha probabilmente posto fine alla vicenda:

Sono dispiaciuto perché ho scambiato la maglia per mettere fine alla questione, fomentare odio non è sport ma un segno di debolezza.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.