Roma, l'esterno come primo colpo di mercato: piace Thorgan Hazard

Il belga, alla sua migliore stagione in carriera, è finito nel mirino giallorosso come alternativa a David Neres. Ma i tedeschi sparano alto: chiesti 40 milioni.

0 condivisioni 0 commenti

di - | aggiornato

Share

Un quarto posto da inseguire, la prossima stagione da preparare e un calciomercato. La Roma riparte da qui per programmare il suo futuro: la società giallorossa sta vivendo un'annata abbastanza travagliata, nella quale è passata dall'esaltazione per la semifinale di Champions League giocata lo scorso aprile al disastro tecnico-tattico targato Eusebio Di Francesco e Monchi. Cacciato l'allenatore, la società ha dovuto incassare anche le dimissioni del direttore sportivo.

Adesso bisognerà capire chi farà parte del nuovo progetto: la dirigenza sta cercando di inquadrare in maniera definitiva la figura del prossimo direttore sportivo (si fanno i nomi di Campos e Petrachi), ma soprattutto andrà considerata con attenzione la figura del nuovo allenatore. La Roma ha bisogno di certezze e, in tal senso, la scelta ricadrà su un profilo in grado di abbinare identità di gioco a gestione ottimale dello spogliatoio.

Dopo, e solo dopo, si passerà al mercato. Nonostante l'assenza di una figura di riferimento come il ds, la società giallorossa ha già però un'idea del target di acquisto di quelli che saranno i prossimi rinforzi. Ovviamente molto dipenderà dalla qualificazione alla prossima Champions League, perché la squadra di Claudio Ranieri dovesse centrare l'obiettivo anche i margini di movimento sulla campagna acquisti sarebbero differenti. In caso contrario, bisognerà capire quanti e quali giocatori attuali rimarranno per proseguire la loro carriera nella Capitale.

Thorgan Hazard Roma Borussia Moenchengladbach
L'esterno belga del Borussia Moenchengladbach, Thorgan Hazard: il classe 1993 piace alla Roma, ma per averlo ci vogliono almeno 40 milioni di euro

Roma, obiettivo Hazard jr: è lui il primo colpo di mercato giallorosso?

Ciò di cui invece si può essere ragionevolmente sicuri è il fatto che, a prescindere dall'obiettivo raggiunto, in casa Roma si prospetta una mezza rivoluzione. Tra i ruoli più importanti sui quali lavorare c'è senza dubbio quello dell'esterno d'attacco. La dirigenza cerca un profilo con determinate caratteristiche: brevilineo, rapido, bravo a saltare l'uomo e, soprattutto, capace di adattarsi in più moduli e posizioni. Per questo l'idea iniziale era ricaduta su David Neres, folletto offensivo dell'Ajax che di recente ha battezzato la Juventus in Champions League.

Le sue quotazioni sono però salite vertiginosamente nell'ultimo anno, quindi ai giallorossi non resta che trovare una sorta di piano B per avere eventualmente le spalle coperte. La Gazzetta dello Sport riporta di un forte interesse per Thorgan Hazard, stella del Borussia Moenchengladbach che quest'anno sta vivendo il momento più alto della propria carriera. Fratello d'arte (suo fratello Eden non ha bisogno di presentazioni), Hazard è un classe 1993 che milita in Bundesliga ormai da un lustro, ovvero da quando il Chelsea - proprietario del cartellino - lo ha ceduto in prestito proprio al Borussia-MG per fargli trovare spazio.

Riscattato a titolo definitivo l'anno successivo per 8 milioni di euro, oggi ne vale circa 40, ovvero la cifra richiesta dal club tedesco alla Roma per sedersi al tavolo e trattare la possibile partenza del belga. I giallorossi però avrebbero un asso nella manica da giocarsi: Hazard è considerato uno dei giocatori più impattanti e decisivi dell'intero panorama tedesco, ma il suo contratto attualmente è in scadenza nel 2020, il che obbliga il Gladbach a proporgli un rinnovo il prima possibile. Di questo a oggi però non si è ancora parlato, quindi la situazione è diventata abbastanza delicata, portando i dirigenti giallorossi a seguirne con attenzione la futura evoluzione.

In questa stagione Hazard ha già quasi toccato quota 30 presenze, corredate da 12 gol e 11 assist, statistiche che però sono ancora destinate a salire. Tatticamente, pur essendo un destro naturale, ama partire sulla fascia mancina per sfruttare la sua straripanza fisica e rientrare sul piede forte per tirare, ma può giostrare anche sull'out opposto o, addirittura, da trequartista. Cresciuto nelle giovanili del Tubize, a 14 anni si è trasferito in Francia per entrare a far parte del vivaio del Lens. Nel 2014, due anni dopo l'approdo del fratello maggiore a Londra, è arrivata la chiamata del Chelsea, dove Hazard jr non ha mai avuto la possibilità di mettersi in mostra. Il prezzo è alto ma la Roma lo vorrebbe fortemente, consapevole di essere davanti a un potenziale colpaccio di mercato.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.