Champions League, che numeri per Messi contro le squadre inglesi

Contro avversari che arrivano dalla Premier, le reti di Leo sono 22 in 30 precedenti. L'Arsenal è la sua vittima preferita, mentre a Old Trafford l'argentino non ha ancora segnato.

1 condivisione 0 commenti

di - | aggiornato

Share

Nessuno come gli inglesi si è visto sbattere in faccia la sua grandezza, esibita nella maniera che si conviene a un fuoriclasse assoluto: facendo gol. Quelli di Lionel Messi contro formazioni militanti in Premier League sono già 22 in 30 incroci in carriera. Un dato che fa ben sperare i tifosi del Barcellona in vista della trasferta di Old Trafford contro il Manchester United, in programma questa sera alle 21 per gara-1 dei quarti di finale di Champions League. 

Quello contro la squadra oggi guidata da Ole Gunnar Solskjaer sarà il secondo incrocio in carriera per Messi contro il Manchester United a Old Trafford, il quinto nel conteggio complessivo. I Red Devils evocano ricordi dolcissimi per la Pulce, che li ha superati due volte in finale di Champions con il Barcellona. La prima il 27 maggio 2009, allo stadio Olimpico di Roma: blaugrana che sollevano la coppa grazie al 2-0 finale, griffato da Samuel Eto'o e da Leo. Stesso film due anni dopo, il 28 maggio 2011, a Wembley: 3-1 Barcellona sullo United e Messi ancora a segno.

Gli ultimi centri di Messi contro una squadra inglese, invece, sono arrivati nel corso di questa edizione di Champions League. Seconda giornata della fase a gironi, vittoria per 4-2 del Barcellona sul campo del Tottenham. Leo era stato assoluto protagonista della notte di Wembley, con due reti, due legni e un dominio tecnico totale sugli avversari. Con la doppia sfida al Manchester nei quarti, la statistica del numero 10 argentino contro le formazioni inglesi rischia di dover essere aggiornata.

Champions League, Messi al tiro in Tottenham-Barcellona 2-4: per il 10 fu doppietta
Champions League, Messi al tiro in Tottenham-Barcellona 2-4 del 3 ottobre 2018

Messi contro le inglesi è una sentenza: l'Arsenal la vittima preferita di Leo

In media, contro le formazioni inglesi, Messi è decisivo quasi una volta a partita. Su 30 precedenti, i gol sono 22 e gli assist vincenti 6. La vittima preferita del cinque volte Pallone d'Oro è l'Arsenal, colpito ben 9 volte in soli 6 incroci, giocando complessivamente 537 minuti. Ai Gunners Leo ha sin qui segnato una volta ogni ora. Poco meglio è andata al Manchester City, contro il quale la stella del Barcellona ha trovato 6 reti in altrettante partite. I centri al Chelsea sono invece 4 in 10 precedenti, quelli al Tottenham 2 in 180 minuti. L'unica squadra a farla franca in campo internazionale sin qui contro Leo è il Liverpool: Messi ha sfidato due volte i Reds senza mai segnare.

Lionel Messi a segno nella finale di Champions League 2010/2011 contro il Manchester United
Lionel Messi festeggia la rete nella finale di Champions 2010/2011 contro il Manchester United

In stagione, Messi ha trovato la rete già 8 volte in Champions League e i centri in tutte le competizioni sono ben 43. Alla sfida contro il Manchester United, il numero 10 del Barcellona ci arriva in stato di grazia. C'è però un dato nel quale Pogba e soci possono confidare in vista della partita di questa sera. Contro avversari che arrivano dalla Premier League, l'asso di Rosario è stato una sentenza al Camp Nou, dove ha segnato 13 gol in 14 precedenti, mentre in terra inglese le reti sono 7 su 14 precedenti, che diventano 8 se si considera anche la rete nella finale del 2011 a Wembley. Old Trafford è uno dei pochi stadi che mancano nella cartina del gol di Leo. L'andata dei quarti di finale di Champions League è l'occasione per inserire il Teatro dei Sogni nella lista.

I numeri di Messi contro le formazioni inglesi 

  • Chelsea - 10 partite, 3 reti e 3 assist;
  • Arsenal - 6 partite, 9 reti e 1 assist;
  • Manchester City - 6 partite, 6 reti e 2 assist;
  • Manchester United - 4 partite, 2 reti;
  • Tottenham - 2 partite, 2 reti;
  • Liverpool - 2 partite, 0 reti;

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.