Formula 1, Mick Schumacher in pista nelle prove libere di Hockenheim?

Il figlio di Michael Schumacher potrebbe risalire su una monoposto di F1 in occasione del GP in Germania. Difficile che guidi una Ferrari, più probabile l'Alfa Romeo.

5 condivisioni 0 commenti

di - | aggiornato

Share

Mick Schumacher nel recente test in Bahrain ha avuto un primo assaggio di Formula 1, salendo sulla Ferrari SF90 nel primo giorno e sull'Alfa Romeo C38 nel secondo. Un'occasione importante per lui, che sogna di correre nel campionato entro il 2021.

Per coronare il proprio sogno, però, è fondamentale fare risultati in Formula 2. Il figlio di Michael Schumacher ha esordito proprio in Bahrain nella competizione che rappresenta il trampolino di lancio verso la Formula 1: ottavo nella prima manche e sesto nella seconda. Forse qualcuno si aspettava di più, ma è presto per i giudizi. Il 20enne pilota tedesco ha talento e ha di fronte una stagione intera per dimostrarlo.

L'entrata nella Ferrari Driver Academy non gli ha montato la testa. Mick sa che deve ancora fare tanta strada prima di poter approdare in Formula 1. È tutto nelle sue mani e niente gli verrà regalato solo perché porta un cognome importante. Deve essere bravo a fare risultati in Formula 2 e a sfruttare le occasioni che avrà di salire su monoposto di F1 durante l'anno.

Mick Schumacher sull'Alfa Romeo nel test di Formula 1 in Bahrain
Mick Schumacher potrebbe salire sull'Alfa Romeo nelle prove libere del GP di Formula 1 ad Hockenheim.

Formula 1, Mick Schumacher su Ferrari o Alfa Romeo ad Hockenheim?

Secondo le indiscrezioni rivelate da Kolner Express, c'è la possibilità di rivedere Mick Schumacher in azione in Formula 1 in occasione del Gran Premio di Germania 2019. Si correrà a fine luglio nello storico circuito di Hockenheim. Il giovane figlio d'arte potrebbe scendere in pista nel venerdì di prove libere, quando i team hanno l'occasione di utilizzare piloti di riserva e tester. In quel weekend la Formula 2 è ferma, dunque lui sarebbe libero da impegni.

Viene fatto il nome della Ferrari, ma ci sembra improbabile che la scuderia di Maranello possa far perdere una sessione ad uno dei propri driver titolari. Infatti, viene citata l'Alfa Romeo come alternativa più fattibile. Anche la monoposto italo-svizzera monta il propulsore Ferrari e Mick l'ha già testata in Bahrain. Questa sembra essere, eventualmente, l'ipotesi più percorribile. A fargli spazio potrebbe essere Antonio Giovinazzi. Una terza opzione che ci sentiamo di aggiungere è il team Haas, anch'esso legato alla casa di Maranello per la fornitura di power unit e non solo.

Prima di tutto - dice Jorn Teske, direttore marketing di Hockenheim -, siamo lieti che Mick Schumacher abbia avuto così tanto successo nei suoi primi giorni in Formula 2. La sua strada verso la Formula 1 sembra ormai tracciata e un test qui all'Hockenheimring nel contesto del weekend di F1 sarebbe qualcosa di bello per i fan tedeschi.

Bisogna dire che per adesso si tratta solamente di indiscrezioni. Il Gran Premio di Germania si disputerà tra oltre tre mesi e dunque è presto per capire se effettivamente vedremo il figlio di Michael Schumacher su una monoposto di F1 nel venerdì di prove libere ad Hockenheim. Sicuramente sarebbe qualcosa di affascinante, visto che il ragazzo è tedesco e tanto pubblico sarebbe attratto dall'idea di vederlo in pista. Ma bisognerà valutare bene il rischio di mettere ulteriore pressione addosso a Mick, che comunque non si tirerebbe indietro dal provare nuovamente una Ferrari o un'Alfa Romeo.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.