Barcellona, Alena piace all'Ajax: è la chiave per arrivare a De Ligt

Il centrocampista catalano potrebbe essere usato come pedina di scambio nella trattativa per il centrale olandese, valutato 70 milioni di euro dai Lancieri.

0 condivisioni 0 commenti

di - | aggiornato

Share

Pochi giorni fa, durante un'intervista rilasciata alla tv olandese, il direttore sportivo dell'Ajax Marc Overmars aveva parlato dei rapporti profondi che intercorrono tra i Lancieri e il Barcellona. Il legame tra le due realtà è vecchio di anni e va ricondotto all'era Johan Crujiff, quando l'allora fenomeno cresciuto ad Amsterdam lasciò il paese per unirsi ai blaugrana, dopo aver rifiutato la corte del Real Madrid perché squadra di riferimento del regime franchista. Da allora i destini di molti calciatori hanno percorso la rotta aerea tra Schipol ed El Prat.

L'ultimo in ordine cronologico è destinato a partire a breve: durante la sessione invernale di mercato, le due società hanno definito il passaggio in Catalogna di Frenkie De Jong, centrocampista classe 1997 per il quale il Barcellona staccherà un assegno da 75 milioni di euro più bonus vari. L'approdo in blaugrana del giovane mediano ajacide però potrebbe non essere l'unico movimento estivo a toccare entrambe le sponde in questione. Il Barcellona sarebbe anche fortemente interessato a Matthijs de Ligt, difensore centrale 19enne che nell'Ajax gioca già con l'esperienza del veterano.

Considerato il classe 1999 più futuribili in circolazione, di recente De Ligt è stato accostato a tutte le più importanti big europee: per esempio, il Manchester City ci ha fatto più di un pensiero, ma quando la società ha chiesto notizie all'Ajax la cifra sparata dai Lancieri ha spaventato lo sceicco, nonostante si mormori che Guardiola abbia un debole per questo ragazzo. Poi è stato il turno della Juventus, unica vera contender del Barça: anche i bianconeri, che dai catalani si sono già visti soffiare Jean-Clair Todibo, parleranno a breve di questo ragazzo con gli olandesi, magari già in occasione della doppia sfida in programma per i quarti di finale di Champions League.

Carles Alena Barcellona Ajax
Carles Alena, centrocampista del Barcellona: il classe 1998 può essere inserito nella trattativa con l'Ajax per De Ligt

Il Barcellona vuole De Ligt: Alena possibile contropartita

Proprio in virtù dei lunghi e solidissimi rapporti di cui sopra, il Barcellona sembrerebbe però in enorme vantaggio per assicurarsi De Ligt: il centrale è attualmente vincolato all'Ajax con un contratto fino al 2021 e viene valutato circa 70 milioni di euro. Il suo agente è Mino Raiola, uno che di recente ha chiuso l'affare Pogba con la Juventus e, contestualmente, non è mai andato troppo d'accordo con i vertici blaugrana: il plenipotenziario procuratore avrà un ruolo fondamentale nel futuro del giocatore, per il quale - oltre all'enorme cifra richiesta di chi ne detiene il cartellino - andranno corrisposti almeno 10 milioni di euro in commissioni a chi condurrà la trattativa.

Se la Juventus ha fatto muro sulla cessione di Moise Kean, in Spagna avrebbero studiato un modo per venire incontro alle esigenze olandesi: secondo le indiscrezioni arrivate dalla penisola iberica, il Barcellona potrebbe giocarsi la carta Carles Alena, centrocampista classe 1998 nonché uno dei talenti più cristallini usciti dalla Masia negli ultimi anni. Alena è un mancino che sa disimpegnarsi molto bene sia in posizione centrale che da trequartista, un ragazzo tatticamente spendibile in più zone del campo. E, si dà il caso, proprio uno dei profili ricercati da Overmars per l'Ajax del futuro.

Quello di Alena sarebbe uno dei nomi venuti fuori nell'ultimo meeting tra le due società (l'altro è quello di Todibo, che verrebbe sostituito proprio da De Ligt), che hanno fatto il punto della situazione anche per quanto riguarda alcuni giovani del vivaio olandese eventualmente opzionabili dai catalani. Sarebbero ancora da capire i termini del trasferimento nei Paesi Bassi del canterano blaugrana: secondo i media spagnoli si potrebbe imbastire un discorso concreto su un prestito biennale, ma non è detto che più avanti il Barcellona non sacrifichi il suo cartellino per ottenere qualche sconto.

Il centrocampo del futuro, comunque, ha già una sua ben precisa conformazione: del nuovo Barça faranno parte il neoacquisto De Jong, Arthur, Busquets, Rakitic, Vidal e il redivivo Rafinha. L'unica eccezione potrebbe riguardare Adrien Rabiot, la cui storia di mercato ha ormai assunto i contorni della telenovela. In ogni caso Alena non avrà spazio, quindi mandarlo a maturare in un contesto sano come quello dei Lancieri non potrà che giovare a tutte le parti in causa. E, qualora esplodesse, in Catalogna si troverebbero già formato uno dei centrocampisti del futuro.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.