Fiorentina, Pioli si è dimesso: "Io messo in discussione come uomo"

Il tecnico emiliano lascia dopo la sconfitta contro il Frosinone: alla base della sua scelta il duro comunicato del club, visto come un attacco alla sua professionalità e alla sua persona.

3 condivisioni 1 commento

di - | aggiornato

Share

Stefano Pioli non è più l'allenatore della Fiorentina. L'allenatore classe 1965 ha deciso di dare le dimissioni due giorni dopo la sconfitta casalinga contro il Frosinone. La Viola non vince in campionato dal 17 febbraio, giorno in cui vinse 4-1 in casa della SPAL. Poi sono arrivati 4 pareggi e 3 sconfitte. I toscani occupano la decima posizione in classifica a quota 39 punti.

Un bottino magrissimo che aveva portato la società a pubblicare due comunicati. Nel primo si annunciava un vertice societario, nel secondo si definiva la situazione inaccettabile e si chiedeva "al tecnico Pioli di gestire questo momento con la competenza e la serietà che ha dimostrato nella prima parte del campionato".

Ma Pioli ha deciso di lasciare la Viola perché a suo parere non ci sarebbero più le condizioni per andare avanti e non avrebbe inoltre digerito il comunicato della società (in particolare il passaggio che lo riguarda è stato ritenuto un attacco alla sua professionalità).

L'ex allenatore della Lazio non guiderà quindi la squadra il prossimo 25 aprile in occasione della semifinale di ritorno di Coppa Italia contro l'Atalanta (3-3 all'andata). La squadra verrà momentaneamente affidata a Bigica, allenatore della Primavera. 

Fiorentina, Pioli dà le dimissioni: "Io messo in discussione come uomo"

Pioli ha affidato all'Ansa i motivi che lo hanno portato a presentare le dimissioni:

Sono stato costretto a dimettermi. Sono state messe in dubbio le mie capacità professionali e, soprattutto, umane. Lascio un gruppo di ragazzi eccezionali, che hanno avuto una crescita dal punto di vista professionale e del valore, una squadra che ha l'opportunità di conseguire qualcosa di eccezionale giocandosi una semifinale di Coppa Italia. A seguito di questa scelta dolorosa, ringrazio di cuore chi ha percorso con me questo viaggio. Un grande grazie a Firenze e ai tifosi fiorentini: si è creato un legame speciale che porterò sempre con me, perché le avventure finiscono, ma le emozioni rimangono forti e presenti dentro tutti noi

Intanto la Fiorentina ha ufficializzato le dimissioni del tecnico:

ACF Fiorentina comunica di avere ricevuto in data odierna le dimissioni del Mister Stefano Pioli. L'allenamento odierno si sta regolarmente svolgendo sotto la guida dell'allenatore in seconda Giacomo Murelli

Nelle prossime ore potrebbe dimettersi anche Carlos Freitas, dirigente dell’area sportiva viola.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.