Coentrao: "Quanto vorrei dire perché ho lasciato il Real Madrid..."

Il terzino portoghese torna a parlare dell'addio ai Blancos.

1 condivisione 0 commenti

di - | aggiornato

Share

Era arrivato al Real Madrid dal Benfica nel luglio 2011 per 30 milioni di euro. La scorsa estate il suo contratto con i Blancos è scaduto e lui ha fatto ritorno in Portogallo al Rio Ave, dove è cresciuto e diventato un calciatore professionista.

Fabio Coentrao parla proprio dell'addio ai Blancos ai microfoni di A Bola. Le sue sono parole intrise di amarezza, segno che qualcosa non è andato nel verso giusto:

Sono successe tante cose. Se potessi spiegare tutto quello che è capitato il 31 agosto, sapreste che cosa ho passato. Mi piacerebbe tanto spiegare perché ho lasciato il Real Madrid, ma sfortunatamente non posso 

Di rimpianti però non ne ha:

Ho avuto una carriera ricca di titoli, ho giocato nei migliori club del mondo e ora, fortunatamente, sono tornato a casa. Ma non guardo indietro, non penso a quello che sarebbe potuto essere e non è stato. Ora sono qui e voglio solo aiutare il Rio Ave a restare in Primeira Liga

In carriera, tra i tanti trofei alzati al cielo, Coentrao ha vinto un campionato portoghese, due campionati spagnoli, due Champions League e due Mondiali per Club. Una bacheca che tantissimi giocatori si sognano soltanto. 

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.