Premier League in casa: l'Arsenal non utilizza Ozil lontano da Londra

La curiosa statistica dei Gunners, che possono contare sul giocatore tedesco solo nelle partite entro 100 miglia dalla capitale. In Europa solo una presenza.

0 condivisioni 0 commenti

di - | aggiornato

Share

L'Arsenal è pienamente in lotta per un posto in Champions League, ma all'interno della squadra rimangono casi irrisolti che fanno storcere il naso anche ai tifosi. Uno di questi riguarda Mesut Ozil, croce e delizia nello scacchiere di Unai Emery, ma soprattutto circondato dalle polemiche per il suo rendimento con la maglia dei Gunners. L'ultima statistica che fa discutere è quella relativa alle sue presenze: viene impiegato soltanto nei match a Londra e dintorni.

A partire da novembre 2017, il fantasista tedesco ha giocato 36 match su 58 in Premier League, saltando il 38% delle partite disputate dall'Arsenal nell'ultimo anno e mezzo. Dalle 22 sfide in cui non è sceso in campo, emerge un dato curioso: Ozil non viene utilizzato nelle trasferte superiori a 100 miglia di distanza da Londra, per un equivalente di circa 160 chilometri. Una comfort zone che lo blocca all'Emirates o nelle zone circostanti.

L'ultima trasferta superiore alle 100 miglia risale addirittura a settembre 2018. Ozil partecipò alla doppia trasferta dell'Arsenal sul campo del Cardiff e del Newcastle. Il match in Galles era a 212 chilometri di distanza in linea d'aria, quello del St. James' Park addirittura a 399 chilometri. In entrambi i casi, il tedesco giocò da titolare e contribuì al doppio successo dei Gunners tra il 2 e il 15 settembre, segnando anche un gol nel 2-1 contro i Magpies.

L'Arsenal non impiega Ozil nei match oltre le 100 miglia: l'ultima trasferta in Premier League a Newcastle
L'Arsenal non impiega Ozil nei match oltre le 100 miglia: l'ultima trasferta in Premier League a Newcastle

Arsenal, il curioso impiego di Ozil in Premier League

Da settembre in poi, Ozil non è sceso in campo nelle 4 trasferte superiori alle 100 miglia. Problemi alla schiena e mancata convocazione per il match di Old Trafford contro il Manchester United, fastidio al ginocchio e quindi non arruolabile ad Anfield contro il Liverpool, in panchina contro il Manchester City nel ko di febbraio e non convocato, senza motivo apparente, per la trasferta di Huddersfield una settimana più tardi.

La prossima trasferta dell'Arsenal sarà di nuovo a Liverpool, in casa dell'Everton. I Gunners saranno di scena a Goodison Park durante questo weekend, poi la doppia sfida di Europa League contro il Napoli, con l'andata di giovedì prossimo all'Emirates. Nonostante le parole positive di Emery nella conferenza stampa prepartita, la presenza di Ozil è ancora in dubbio:

Sta lavorando molto bene e sono felice di averlo in squadra. C'è una bella atmosfera e un ottimo spirito di squadra, Mesut è esattamente un giocatore come gli altri.

Ozil Emery
Emery darà una chance ad Ozil in casa dell'Everton? Il Napoli osserva

Il Napoli alla finestra

L'eventuale presenza contro l'Everton potrebbe essere un segnale in vista della trasferta europea al San Paolo, prevista per il 18 aprile. Ozil ha partecipato a 3 sfide di Europa League lontano da Londra: la prima in casa del Qarabag, sostituendo Smith Rowe negli ultimi 25 minuti di partita. La seconda a Lisbona, nella vittoria contro lo Sporting, senza essere impiegato. La terza in Francia, nell'andata degli ottavi contro il Rennes, finita con il ko per 3-1 prima della rimonta in Inghilterra. Nel mezzo, le due esclusioni contro Vorskla Poltava e Bate Borisov.

In caso di assenza anche tra 2 settimane, il Napoli potrebbe evitare un giocatore da 5 gol e 3 assist nelle 26 partite stagionali giocate fino a questo momento. L'Arsenal, invece, sta impiegando a mezzo servizio una pedina che può essere decisiva per la vittoria in Europa League e per la qualificazione alla prossima Champions.

Ozil EL
In Europa League, Ozil è sceso in campo solo contro Rennes e Qarabag

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.