Sassuolo-Chievo, Di Carlo sbotta: "Basta, così non si può giocare!"

Lo sfogo del tecnico dei clivensi dopo la pesante sconfitta per 4-0 contro i neroverdi.

0 condivisioni 0 commenti

di - | aggiornato

Share

Ormai la retrocessione è solo questione di tempo. Il Chievo è sempre più vicino alla Serie B, ancor di più dopo il 4-0 rimediato nel turno infrasettimanale in casa del Sassuolo. Una sconfitta pesante che non è andata giù a Domenico Di Carlo, letteralmente infurtiato nel post-partita per la direzione arbitrale. La decisione che più di tutte fa arrabbiare il tecnico dei clivensi è il gol di Giaccherini annullato dal VAR cje sarebbe valso l'1-1

In campo ci siamo noi e gli avversari. Ma evidentemente non possiamo giocare alla pari con gli altri se ci penalizzano in questa maniera indescrivibile. Io sinceramente non so più cosa dire, poi è normale che i ragazzi si innervosiscano e perdano la tesa. Non si può arbitrare così

Di Carlo ha continuato:

Siamo ultimi e abbiamo grosse difficoltà, ma non ci possono arbitrare così, non esiste. Ci devono consentire di giocare alla pari degli altri, non possiamo essere sempre penalizzati così. Poi è normale che si perde la testa e ci si innervosice. Non è giusto e corretto essere trattati cosi. Ogni volta ci ritroviamo qui a raccontare una partita finita 4-0

Infine dichiara:

Non voglio dare alibi ai ragazzi, siamo ultimi ma vogliamo un po' di rispetto. Credo sia inammissibile annullare un gol per un tocco di mano e poi convalidarne uno con lo stesso fallo a favore della squadra avversaria. Non ci sentiamo tutelati da nessuno. Ci sono ancora 8 gare da disputare e lo vogliamo fare al meglio, ma devono lasciarci giocare. Contro il Cagliari due gol erano da annullare, con il Milan non ne parliamo. Fateci giocare le partite, non chiedo altro

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.