MMA, Woodley sfida Usman: "Vendicherò la sconfitta come fece GSP"

L'ex campione pesi welter promette un rientro ricco di grinta e voglia di ricominciare, garantendo di esser pronto a riprendersi la corona perduta.

5 condivisioni 0 commenti

di - | aggiornato

Share

Tyron Woodley vuol riportare la sua cintura a casa. L'ex campione pesi welter, sconfitto da Kamaru Usman a UFC 235 nel co-main event del PPV organizzato dalla promotion più importante al mondo nel settore delle MMA, guarda già al futuro auspicando un rientro col botto.

Woodley, che prima di UFC 235 era reduce da 6 vittorie negli ultimi 7 incontri nelle MMA, ha ammesso di aver sbagliato parecchio in atteggiamenti e modi di fare. D'altronde, l'approccio al match con The Nigerian Nightmare - al netto della grandissima performance del nuovo campione - non ha affatto offerto il Woodley migliore dell'ultimo periodo, quello visto ad esempio contro Demian Maia o Darren Till.

Proprio per questo, Woodley ha scelto di analizzare la caduta con Usman ai microfoni dell'Ariel Helwani's MMA Show, chiarendo anche quali saranno i prossimi step ora che la cintura è perduta. Lo stesso ex campione UFC e Strikeforce, inoltre, ha ammesso di fronteggiare una sorta di depressione derivata dalla caduta dell'ultimo match.

Era come se io non fossi lì. Adesso dovrò fare qualcosa di simile a Georges St-Pierre, quando lui uscì sconfitto contro Matt Hughes o Matt Serra e vendicò le cadute. Pensavo che tutto stesse crescendo, ma in realtà non devi star lì a combattere troppo con la promotion, o troppo con il gameplan. Pensavo che i miei giorni difficili fossero terminati, ma continuano a sottolinearmi come il rientro sarà ancora più duro. E, quando rientrerò, non sarò in grado di immaginarmi neanche cosa mi aspetterà. Sto così, mentalmente, adesso.

MMA: Usman vs Woodley
MMA: Kamaru Usman colpisce Tyron Woodley in ground and pound a UFC 235.

MMA: per Woodley non ci sarà rematch immediato

A dispetto delle quattro difese titolate da campione pesi welter UFC, Tyron Woodley non otterrà affatto un rematch immediato da parte di UFC. La promotion più importante del mondo delle MMA ha già deciso, infatti, di concedere a Colby Covington - ex campione ad interim delle 170 libbre, spogliato del titolo - una chance per la cintura immediata. Uno scontro tra due stili di wrestling completamente contrapposti, e che potrebbe anche regalare un match più tattico e statico di quello tra Usman e Woodley. Quest'ultimo, invece, dovrà rimettersi in gioco quantomeno con una title eliminator prima di pensare a nuove ambizioni iridate.

Woodley che, tra l'altro, affronterà per la seconda volta Robbie Lawler a Minneapolis, il 29 giugno prossimo.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.