Roma, Totti: "Se dovessi avere un ruolo diverso, cambierò qualcosa"

Lo storico numero 10 sembra pronto ad assumersi maggiori responsabilità: ecco le sue dichiarazioni.

0 condivisioni 0 commenti

di - | aggiornato

Share

Tempi duri in casa Roma: nell'ultima giornata di campionato è arrivata la pesante sconfitta interna contro il Napoli, un 1-4 che ha minato le poche certezze di una squadra ormai alla deriva. Dalla società a chi scende in campo, tutti sono finiti sul banco degli imputati. E si vocifera anche di un possibile addio di Ranieri nel caso in cui dovesse arrivare un'altra sconfitta nella prossima partita.

La corsa all’Europa si fa ancora più complicata, tra il ritorno della Lazio (con una partita da recuperare), le outsider (Atalanta, Sampdoria, Torino) e le milanesi che nonostante tutto continuano a tenersi gli ultimi due slot disponibili per la Champions League. E così l'obiettivo stagionale dei giallorossi potrebbe sfumare, in un'annata in cui tutto sembra andare storto, come ha dichiarato Francesco Totti nel pre-partita di Roma-Napoli.

L'ex capitano , davanti ai microfoni di Sky Sport, ha affrontato diversi temi e non si è certo risparmiato. Da Zaniolo ("Discuteremo del suo rinnovo") a De Rossi ("Deciderà lui cosa fare"), Totti ha parlato a tutto tondo della sua Roma. E ha aperto le porte a uno scenario diverso, che potrebbe vederlo più al centro del progetto giallorosso.

Roma, Totti potrebbe avere un ruolo diverso in futuro

Roma, senti Totti: "Con un ruolo diverso cambierei qualcosa"

L'esonero di Di Francesco, l'addio di Monchi, i deludenti risultati sul campo, la lotta per il quarto posto che si complica: in un periodo di incertezza quasi totale, Francesco Totti resta uno dei pochi punti fermi della Roma. E proprio l'ex numero 10 potrebbe prendere in mano le redini del futuro giallorosso più di quanto non stia facendo già nel presente. La sua voce oggi pesa ("Ho messo bocca sull'arrivo di Ranieri"), ma lo storico capitano vorrebbe un ruolo diverso:

Vedremo cosa succederà: se dovessi assumere un ruolo di maggiore responsabilità, cambierò qualcosa. Ne ho già parlato con chi di dovere, ma questo non è il momento adatto per affrontare la questione

Una piccola, grande bomba lanciata in un momento particolare. Un segnale forte, da romanista vero, da uomo che ha cuore quella società che per lui viene "in primis". Un ruolo diverso, dunque. Sì, ma quale? Come accennato, Totti in quell'intervista si è lasciato andare a qualche indicazione di mercato e ha parlato anche dell'arrivo di Ranieri. La sua influenza c'è, ma adesso l'ex capitano vorrebbe passare a un ruolo di maggiori responsabilità.

Ancora non c'è "una scrivania"  definita, è difficile dire oggi quale ruolo avrà nel prossimo futuro: c'è chi ha parlato di direttore generale, ma al momento sembra più verosimile una posizione stile Maldini nel Milan. Le parole di Totti, comunque, sono state piuttosto chiare: così non va, c'è bisogno di cambiare. 

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.