Real Madrid, ecco il nuovo Santiago Bernabeu: "È lo stadio del futuro"

Il presidente Florentino Perez entusiasta del progetto: "Siamo di fronte a uno dei più grandi progetti per il club e per la città". Inizio lavori a fine stagione.

1 condivisione 0 commenti

di - | aggiornato

Share

Il nuovo Santiago Bernabeu ora è realtà. Il progetto del Real Madrid è stato ufficialmente presentato oggi dal presidente delle Merengues, Florentino Perez, alla presenza del sindaco della capitale della Spagna, Manuela Carmena.

La nuova casa dei Blancos vedrà la luce nella vita nel giro di 42 mesi e sarà la più grande trasformazione di sempre dello storico impianto inaugurato il 14 dicembre nel 1947.

Dopo un video molto suggestivo sull'evoluzione storica dell'impianto madridista, il presidente del Real Madrid ha preso la parola e ha presentato in pompa magna il progetto:

Questo è il luogo in cui il Real Madrid unisce le forze, in un sentimento che ci unisce da 117 anni. Un club di tutti e per tutti, che non teme l'impossibile e non si arrende mai.  

Il nuovo Santiago Bernabeu del Real Madrid
Il Real Madrid presenta il nuovo Santiago Bernabeu

Real Madrid, presentato il nuovo Santiago Bernabeu

Anche il sindaco della capitale spagnola ha mostrato il suo entusiasmo una volta presa la parola:

Oggi siamo di fronte a uno dei più grandi progetti per il futuro di Madrid e della città. Noi saremo sempre vicini alle realtà calcistiche come Real, Atletico e Rayo Vallecano. Il calcio oggi è un fattore decisivo, che stimola e attiva le masse.

Nel corso della presentazione sono state poi descritte tutte le caratteristiche principali che caratterizzeranno il nuovo Santiago Bernabeu. Ci sarà maggiore confort per i tifosi, una struttura architettonica all'avanguardia e la possibilità di maggior introiti.

La prossima settimana verrà firmato il contratto di sussidio delle opere e l'assegnazione avverrà subito dopo, tanto che i lavori inizieranno già al termine di questa stagione. La grande novità sarà il doppio tetto rimovibile, che farà in modo che possa diventare a seconda delle necessità uno stadio interamente al chiuso. Il nuovo Santiago Bernabeu del Real Madrid diventerà anche un centro ricreativo e un ambiente che andrà ben oltre lo sport, in modo da poterlo vivere h24 e non solo nei giorni della partita.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.