PSG, Buffon non gioca da un mese: futuro in Francia a rischio?

Solo panchina per il portiere, dopo la papera col Manchester United che ha compromesso la qualificazione ai quarti di Champions League.

0 condivisioni 0 commenti

di - | aggiornato

Share

A distanza di quasi un mese dall'eliminazione in Champions League del PSG, la gara persa contro il Manchester United resta l'ultima giocata da Gigi Buffon. L'ex Juventus, protagonista in negativo in quell'incredibile serata europea, segnata proprio da un suo errore, ha infatti vissuto da spettatore le tre partite successive al KO contro i Red Devils.

Non è una novità vedere Buffon seduto in panchina: Tuchel ha spesso alternato i suoi due portieri, ma mai, nel corso di questa stagione, l'allenatore aveva puntato su Areola in maniera così decisa. L'estremo difensore italiano e il collega francese si sono costantemente divisi il posto da titolare, sia in campionato che nelle coppe. Tuttavia, contro Digione, Marsiglia e Tolosa è stato Areola a scendere in campo.

In Ligue 1, Buffon non gioca dal 20 febbraio. Oltre ai tre incontri sopracitati, Gigi è rimasto in panchina anche nelle sfide con Nimes e Caen, entrambe precedenti alla gara di ritorno con lo United. Questa nuova situazione da dodicesimo metterà a rischio il prosieguo della sua avventura al PSG?

PSG, Buffon si dispera per l'errore
Con il suo errore, Buffon ha compromesso il passaggio del turno in Champions League del PSG

Buffon proseguirà al PSG da riserva?

A 41 anni compiuti, Buffon non può giocare tutte le partite. Quest'anno ne ha disputate venti, subendo tredici gol. Il suo rendimento è stato positivo fino al tiro di Rashford da cui scaturì la rete di Lukaku.

Secondo “Le Parisien”, Tuchel vorrebbe testare le abilità di Areola per capire se puntare su di lui pure nella prossima stagione. Nessuna retrocessione per Buffon, quindi, anche se in Francia si continua a discutere sull'interessamento del PSG nei confronti di David de Gea. L'eventuale acquisto dello spagnolo toglierebbe spazio a uno dei due portieri attualmente nella rosa dei parigini, e a quel punto una cessione sarebbe inevitabile.

Buffon ha il contratto in scadenza a giugno, ma l'accordo con i parigini presenta l'opzione per il rinnovo fino al 2020. Alla vigilia della gara con il Manchester, si era parlato addirittura di un biennale offerto dalla società dello sceicco Al-Khelaifi, pronto a fare dell'ex portiere della Nazionale un ambasciatore del Mondiale in Qatar. Resta da capire, adesso, se i piani della dirigenza siano gli stessi di qualche settimana fa.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.